Vai al contenuto
PsicoEpatico

Esclusivo per ISLE ... scoperto il vero lavoro di TILT!!!!

Recommended Posts

Scotland Yard alla Tate modern gallery: «Via le foto di Brooke nuda a 10 anni»

 

 

MILANO - Scandalo per una foto dell'attrice americana Brooke Shields nuda a 10 anni. L'opera d'arte, che doveva essere esposta alla Tate Modern di Londra, è stata tolta ancor prima che i visitatori potessero vederla. Per Scotland Yard, l'immagine dell'attrice oggi 44enne, in versione di ninfetta poteva essere considerata «sessualmente provocante», dunque di fatto un incitamento alla pedofilia.

 

RISCHIO PEDOFILIA - L'immagine incriminata, che circola ampiamente sul web, porta il titolo «Spiritual America» ed è firmata dal fotografo e pittore americano Richard Prince; in realtà si tratta di una copia dell'originale precedentemente fatto da un altro artista, l'americano Gary Gross, nel 1975, che mostra Shields dalle ginocchia in su, nuda, coperta d'olio e truccata. La foto è stata fatta allora con l'approvazione della madre Teri per 450 dollari - per la pubblicazione Sugar 'n' Spice di Playboy nel 1975. Dopo il tam tam sui media di questi giorni e l'allerta di Scotland Yard la prestigiosa galleria d'arte moderna londinese ha chiuso il locale nel quale era appesa l'immagine. Le associazioni contro la pedofilia e la violenza sui bambini e alcuni gruppi religiosi avevano messo in guardia che la foto sarebbe potuta essere un magnete per i pedofili.

 

STANZA SEPARATA - «Dovevamo evitare che la legge venisse infranta o che i visitatori potessero essere in qualche modo disturbati dallo scatto» hanno comunicato i funzionari della Metropolitan Police. Le restanti opere appartenenti alla mostra «Pop Life: art in a material world» - tra cui quelle di Warhol, Koons, Kippenberger, Hirst e Haring - saranno esposte al pubblico come previsto. L'immagine doveva essere messa in una stanza separata; sulla porta d'ingresso era appeso l'avvertenza che l'opera avrebbe potuto essere eventualmente di «difficile comprensione» per il pubblico. A quanto pare non è bastato. La stessa fotografia era già stata presentata nel 2000 al Whitney Museum of American Art di New York nel corso di un'altra mostra, senza però destare particolari discussioni. Shields ha sfondato nel cinema negli anni '80, giovanissima nel film, grazie al film «La laguna blu», ricco di scene di nudo.

FONTE

 

 

 

fottuto sbirro.... <_>

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quel coglione di TILT si porta dietro una condanna che gli avvelena l' anima e l' esistenza.

 

Non si sbaglia mai. Mai. Mai, cazzo.

 

 

 

Sono convinto che il Padreterno lo abbia voluto punire per delle colpe commesse nella sua vita precedente dove rifuggiva sempre la verità.

Ora gli ha dato la condanna di scoprire sempre la strada della verità.

 

Da buon soldato, però, non posso che dire: " Obbedisco, Signore ".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Devo citarti un pezzo di discorso fatto con Makko tempo fa:

 

Il forum, mi risulta che abbiano dovuto rinunciare ad aprirlo causa polemiche.

Per i link invece funziona +/- così:

- se veniste a sapere che tramite TPB si può accedere a materiale pedoporno, prendereste provvedimenti?

- no

- Coooosa?

- No. Un tracker è neutro. Serve a mettere in contatto fornitori di contenuti con fruitori di contenuti.

Il ns lavoro è fare che le info su un file corrispondano al contenuto del file. Quella è l'unica regola.

Se menti sul contenuto depistando i fruitori è ns compito rimuovere il link. Se ci scrivi "questo è pedo" e lo è non è ns compito intervenire.

La responsabilità è di chi fornisce e fruisce quel file. Chi prova fastidio può segnalare alla Polizia che è preposta per quel compito.

Per noi i contenuti sono contenuti. Se ci mettiamo a censurare quelli perché non altri? Per quasi tutto si può trovare una "buona causa" che consiglia la censura.

Il punto è che non ci sono info di cui avere paura. Di cui ti arroghi il diritto all'eliminazione. O la gente è matura da sapere cosa farci con quelle info o non lo è. Se non lo è, eliminare l'info non elimina l'immaturità.

 

E a freddo non si può dire che sbaglino. Eliminare l'informazione non elimina l'immaturità, e non elimina il problema, anzi, lo nasconde sotto il tappeto. Sarebbe come voler combattere la Mafia cancellando la parola dal dizionario e impedendo ai Siciliani di pronunciare la parola Mafia. No, i problemi vanno portati alla luce, puntando ad una sempre maggiore presa di coscienza. La società deve diventare immune da certi mali, non cronicizzarli, anche se cronicizzare è più facile e veloce che trovare un vaccino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è semplicissimo eliminare la pedofilia, direbbe luft... basterebbe ammazzare tutti i bambini :folle:

 

E' per questo che abbiamo un Ministero della Semplificazione <_>

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è semplicissimo eliminare la pedofilia, direbbe luft... basterebbe ammazzare tutti i bambini :huh:

 

E' per questo che abbiamo un Ministero della Semplificazione :think:

San Calderoli, ora pro nobis

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quel coglione di TILT si porta dietro una condanna che gli avvelena l' anima e l' esistenza.

Non si sbaglia mai. Mai. Mai, cazzo.

 

Che ti avveleni l'anima e l'esistenza si sa, e mi chiedo a che pro... ma magari non è una cosa che puoi scegliere...

 

Piuttosto mi chiedo:

 

Scotland Yard @ Tate Modern di Londra Vs. NYPD @ Whitney Museum of American Art di New York

 

Da cosa si evince che la morale universale è detenuta da Londra, ma non da New York ?

 

E soprattutto, qui siamo a Londra o a New York ? :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E soprattutto, qui siamo a Londra o a New York ? :D

 

Qui proprio qui siamo più vicini al Burkina Faso ed i bambini li buttano nel pentolone. :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi è Online   0 Utenti, 0 Anonimo, 72 Ospiti Visualizza tutti

    Non ci sono utenti registrati online

×