Jump to content
mmorselli

YikeBike: curiosa novità elettrica per il 2010

Recommended Posts

YikeBike: curiosa novità elettrica per il 2010

 

yikebike0.jpg

 

 

 

L’elettrico per la mobilità urbana, ultimamente, è più che mai sulla cresta dell’onda, con nuovi concetti e nuovi prototipi di mezzi sempre meno usuali ma che potrebbero realmente essere il nostro futuro in città. Il concetto di ecologia e mobilità si associa sempre più alla comodità e a pesi sempre inferiori; la neozelandese YikeBike è una stravagante proposta che ricalca queste linee.

 

Un po come sedersi su un monociclo, ma garantiti dalla stabilità di un piccolo routino che rende il tutto adatto anche ai non funamboli. Batteria da 1.3kw (della durata di 1000 cariche) che si ricarica in 30minuti, e ha un’autonomia di 7/8km per una velocità massima di 20km/h. 10kg in totale e la possibilità di ripiegarlo e portarselo a spasso.

 

Luci a led per illuminare e per indicatori di direzione, in un mezzo che ancora non abbiamo capito bene come si guida, e a dirla tutta ci strappa una risata per quanto è buffo, ma che dietro l’apparenza potrebbe nascondere una vera alternativa nella mobilità urbana

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo tutta questa tecnologia non è gratis... :crybaby:

 

Fill out the form below to reserve yours

 

With just a small deposit of €100.00 from your credit card you can secure one of the first YikeBikes in the world. The total price of the YikeBike is expected to be between €3,500 and €3,900.

 

Source:

Yike Bike | Register your interest (23/10/2009) 16.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più che altro vorrei sapere in caso di ingorgo come si districherebbe vista il particolare manubrio.

 

 

OT Non sapevo che anche in nuovazelanda si fregassero le ruote delle bici.

E' proprio vero tutto il mondo è paese.

 

Comunque 7-8 KM di autonomia sono un pò pochi, meglio la classica bici soprattutto per il prezzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque 7-8 KM di autonomia sono un pò pochi, meglio la classica bici soprattutto per il prezzo.

 

Si carica in mezz'ora, è chiaramente pensata per i percorsi casa-lavoro, che poi sono la maggioranza... Il problema della classica bici è che se la fai così piccola da poter essere messa in una borsa fai fatica a farne una che possa fare 20km/h senza sforzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

YikeBike bici elettrica pieghevole ora disponibile (video)

 

Giuseppe Spina | dic 20, 2010

 

yikes2.jpeg

 

 

Mostrata oltre un anno fa si pensava potesse rimanere un semplice prototipo invece è iniziata la commercializzazione di questa particolare piccola bici pieghevole elettrica.

 

E’ prodotta in fibra di carbonio e permette di raggiungere agevolmente i 25 Km orari. Trasportabile come uno zaino era previsto un iniziale prezzo di commercializzazione di circa 5000 euro che invece è stato ridotto a 2870 euro con consegne previste in una sola settimana. Per caricare l’ 80% ci vogliono circa 20 minuti ed il costo di esercizio è di 10 cent per 10 km circa. Video e caratteristiche tecniche a seguire.

 

yikebike-595x320.jpg

 

 

Caratteristiche tecniche:

 

· Velocità massima: 25 km/hour

· Autonomia: 10 km

· Peso: 10 kg

· Volume chiuso: 43 litri

· Tempo di chiusura: meno di 20 secondi

· Telaio: Carbon fibre composite

· Motore: Elettrico brushless da 1 kW

· Massimo peso trasportabile: non superiore ai 100 kg

· Altezza del pilota: fra i 163cm ed i 193cm

· Batterie: Lithium Ion LiFePO4 – 40 mins ricarica – vita di circa 1000 cicli

· Caricabatterie: 110v e 220-240v (presa normale)

· Freno: Elettrici anti-pattinamento a recupero di carica

· Ruote: 20” anteriore, 8” posteriore

· Luci: integrate a LED ad alta visibilità

 

Sul sito Yikebike.com trovate tutte le info anche in italiano

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Così di primo acchitto mi sembra uno dei mezzi di locomozione più scomodi che siano mai stati inventati. Fatta eccezione per il treno, si intende.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Così di primo acchitto mi sembra uno dei mezzi di locomozione più scomodi che siano mai stati inventati. Fatta eccezione per il treno, si intende.

 

Però lo metti in uno zaino. Potrebbe essere utile proprio abbinato al treno. A me piacerebbe viaggiare in treno, ma la difficoltà di arrivare in stazione con l'auto mi fa desistere. Questo però costa troppo, ce ne paghi di Taxi, con 3000 euro :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

al club dove faccio vela hanno comprato un Segway, settimana prossima lo provo :folle:

 

L'inventore del segway è morto precipitando in un dirupo mentre guidava un segway :folle:

 

:ph34r:

Share this post


Link to post
Share on other sites

al club dove faccio vela hanno comprato un Segway, settimana prossima lo provo :folle:

 

L'inventore del segway è morto precipitando in un dirupo mentre guidava un segway :folle:

 

:ph34r:

 

fortuna che lo provo in pianura allora :folle:

 

Ma è vera 'sta roba? :pope:

 

Edit: il proprietario, non l'inventore http://www.repubblica.it/motori/sicurezza/2010/09/27/news/muore_su_un_segway_l_inventore_del_segway-7487328/ :biggrin2:

Edited by BiBu

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque 7-8 KM di autonomia sono un pò pochi, meglio la classica bici soprattutto per il prezzo.

 

Si carica in mezz'ora, è chiaramente pensata per i percorsi casa-lavoro, che poi sono la maggioranza...

 

 

Io dovrei fare 7 cariche ad andare e 7 a tornare :folle:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Who's Online   0 Members, 0 Anonymous, 362 Guests (See full list)

    There are no registered users currently online

×