Vai al contenuto
mmorselli

Mercedes F015 Luxury in Motion è l'auto del futuro, oggi

Recommended Posts

Mercedes F015 Luxury in Motion è l'auto del futuro, oggi

 

http://www.tomshw.it/cont/galleria/img/mercedes-benz-f015-luxury-in-motion/61629/64008.html

 

3c8706b89005fd55421def159cb41ee3b54a1035

 

 

Mercedes ha stupito il pubblico del CES 2015 con un prototipo ipertecnologico capace di muoversi per le strade di Las Vegas senza bisogno di un pilota umano. Un esemplare unico che risponde al nome di Mercedes-Benz F015 Luxury in Motion.

 

La società tedesca ha creato un veicolo che sembra uscito da un film di fantascienza. Ha linee sinuose, morbide e avvolgenti; la parte anteriore mostra una gande griglia affollata di LED, con il logo dell'azienda a occupare gran parte del terzo centrale. Il parabrezza è un tutt'uno con il lunotto posteriore, per superfici vetrate estese al massimo possibile.

 

È però all'interno che questo prototipo Mercedes si rivela per lo stupefacente concentrato tecnologico che è. La combinazione di sensori e GPS lo rende capace di viaggiare in totale autonomia, e Mercedes lo ritiene tanto affidabile che ha persino previsto una configurazione "a salotto": i quattro sedili si possono girare affinché guardino tutti al centro, così da chiacchierare amabilmente mentre l'auto ci porta a destinazione.

 

Se ci fosse a bordo un essere umano in cerca di autoaffermazione, comunque, c'è anche il volante; sembra quasi un ammennicolo sopravvissuto in qualche modo all'evoluzione, ma dopotutto è utile - magari indispensabile - per quelle situazioni che il computer di bordo non riesce a gestire.

 

 

8

 

Mercedes ha stupito il pubblico del CES 2015 con un prototipo ipertecnologico capace di muoversi per le strade di Las Vegas senza bisogno di un pilota umano. Un esemplare unico che risponde al nome di Mercedes-Benz F015 Luxury in Motion.

 

La società tedesca ha creato un veicolo che sembra uscito da un film di fantascienza. Ha linee sinuose, morbide e avvolgenti; la parte anteriore mostra una gande griglia affollata di LED, con il logo dell'azienda a occupare gran parte del terzo centrale. Il parabrezza è un tutt'uno con il lunotto posteriore, per superfici vetrate estese al massimo possibile.

 

 

È però all'interno che questo prototipo Mercedes si rivela per lo stupefacente concentrato tecnologico che è. La combinazione di sensori e GPS lo rende capace di viaggiare in totale autonomia, e Mercedes lo ritiene tanto affidabile che ha persino previsto una configurazione "a salotto": i quattro sedili si possono girare affinché guardino tutti al centro, così da chiacchierare amabilmente mentre l'auto ci porta a destinazione.

 

Se ci fosse a bordo un essere umano in cerca di autoaffermazione, comunque, c'è anche il volante; sembra quasi un ammennicolo sopravvissuto in qualche modo all'evoluzione, ma dopotutto è utile - magari indispensabile - per quelle situazioni che il computer di bordo non riesce a gestire.

 

Si tratta chiaramente di un'esagerazione, che vuole solo mostrare ciò che sarà possibile avere tra qualche tempo. Ma non è poi così azzardata come visione: Mercedes punta a rendere quest'auto un prodotto commerciale intorno al 2030.

 

Nel frattempo ovviamente dovranno adeguarsi le norme stradali, e sarà probabilmente necessario anche mettere in piedi un'infrastruttura intelligente che possa dialogare con le auto del futuro. Un futuro che per nulla remoto a quanto pare, e non è da escludere che i nostri figli potranno scegliere auto dotate di tecnologie simili. Ne sarete entusiasti, o sarete padri del tipo "a miei tempi non c'erano tutte queste diavolerie"?

 

 

d64091d7e376490f48c41705e38edb160cad48b0

 

 

895b6e49ee759e867d24969be2c3fc107be551ad

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io avrei guidato pure la google-shit-car, pur di avere l'autoguida, figurati questa... La RSQ era finta, si guidava da sola solo nel film :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io avrei guidato pure la google-shit-car, pur di avere l'autoguida, figurati questa... La RSQ era finta, si guidava da sola solo nel film :D

Lo so ma come linea la preferisco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lo so ma come linea la preferisco

Quando la roba non deve anche funzionare è più facile fare del design. I grandi designer sono quelli che superano questo conflitto. Non a caso su Internet è piena di cazzoni che progettano telefonini con estetiche meravigliose, anni luce avanti a quelli realmente in commercio... Ma tanto non devono funzionare davvero, non devono impazzire perché dentro è finito il posto oppure perché va a fuoco per via che hai messo vicine due cose che vicine non possono stare.

 

Qui Mercedes si è posta il problema di fare i sedili girevoli nello spazio di una berlina. Un capolavoro, se la macchina cammina davvero.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tutto sommato esistono esempi di guida assistita anche a livello molto più umano.

Io ad esempio utilizzo alcune applicazioni android, quando sono in uscita con il mezzo ricreazionale , ho montato due samsung t1000 da 7 pollici uno fa girare sia iOnroad che tramite la realtà aumentata supervisiona il traffico circostante, avvertendomi se ci sono variazioni di velocità dei mezzi che mi circondano e definendo le distanze di sicurezza, avvertendomi di eccessivi avvicinamenti o simili, traguarda le strisce laterali avvertendomi di eventuali variazioni di direzione e assolvendo a funzioni di vivavoce per il telefono e altri piccoli accorgimenti, sull'altro Tablet ci girano programmi utili alla navigazione, come wikitude drive, sempre in realtà aumentata e programmi per i poi , oltre che ad un programma per la gestione della meccanica torque pro collegato via bluetooth alla presa OBD2.

 

Quindi non siamo troppo lontani, ma sinceramente io non mi fiderei mai a farmi un sonnellino mentre la macchina si "autoconduce"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ad esempio utilizzo alcune applicazioni android, quando sono in uscita con il mezzo ricreazionale , ho montato due samsung t1000 da 7 pollici uno fa girare sia iOnroad che tramite la realtà aumentata supervisiona il traffico circostante, avvertendomi se ci sono variazioni di velocità dei mezzi che mi circondano e definendo le distanze di sicurezza, avvertendomi di eccessivi avvicinamenti o simili, traguarda le strisce laterali avvertendomi di eventuali variazioni di direzione e assolvendo a funzioni di vivavoce per il telefono e altri piccoli accorgimenti

Mah, non sono più fonti di distrazione che altro? Dopo 25 anni che guido quelle cose le fa già la mia testa, se guido io mi basta un buon gps, il resto mi sembra una tecnovoglia... E se lo dico io che ho lo spazzolino da denti col bluetooth e il display esterno, vuol dire molto :D

 

Io al contrario l'auto autonoma la vorrei oggi stesso, e mi fiderei a farmi un sonnellino, dato che mi sono fidato a farlo tante volte quando guidava un altro umano, che non ritengo più affidabile di una macchina il cui compito è proprio evitare che mi capiti qualcosa... Sono stato in auto tante volte con gente che aveva bevuto e andava forte... non mi facevo nessun sonnellino, ma che cambiava? Se si fosse andato a stampare contro un muro l'essere vigile non mi sarebbe stato d'aiuto.

 

In nessuno dei pochi paesi dove è consentita la guida autonoma però ti è concesso di fare un sonnellino, devi essere vigile e davanti al volante, in grado di prendere il controllo in qualunque momento. Sicuramente mi rilasserei guardando film o leggendo notizie, come si fa in aereo o in treno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io amo guidare

 

odio stare in macchina se è un altro a guidare, uomo o macchina che sia

 

soffrirei da matti a stare in una macchina che altri guidano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io amo guidare

 

odio stare in macchina se è un altro a guidare, uomo o macchina che sia

 

soffrirei da matti a stare in una macchina che altri guidano

Un sacco di gente ama ancora andare a cavallo, ma non è un buon motivo per non costruire automobili.

 

Chi vorrà guidare per il piacere di farlo potrà sempre farlo, le auto sportive esisteranno sempre e penso che per molto tempo la possibilità di prendere i controlli manuali sarà obbligatoria per legge.

 

Io non vedo l'ora di poter recuperare quel tempo passato in auto (pochissimo nel mio caso, ma sempre troppo) lavorando o leggendo un libro. Non mi aspetto di poterlo fare prima di almeno altri 10 o 15 anni però.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi è Online   0 Utenti, 0 Anonimo, 65 Ospiti Visualizza tutti

    Non ci sono utenti registrati online

×