Jump to content
TILTaccitua

Mattarella, lo schianto dei treni, le vittime delle stragi ed i funerali.

Recommended Posts

Chi era Mattarella da giovane?

 

Un democristiano culo e camicia con De Mita, e della DC sappiamo tutti, ora presidente della repubblica.

Nella DC o ti sporcavi le mani, e la bocca, o facevi la fine di Aldo Moro.

 

La strage in Puglia.

Da anni i cento euro per mettere due sensori su quella linea a binario unico c'erano....

ma qualcuno manco quei 100 euro voleva "sprecare" e non mandarli così in qualche conto privato alle cayman.

 

Poi vedo al TG la faccia del democristiano ai funerali.

Stessa faccia da funerale al ritorno in patria delle nove vittime in Bangladesh.

E dice frasette tipo "faremo giustizia", "troveremo i responsabili", "inaccettabile, inaccettabile ed inaccettabile".

 

A me il fegato diventa marcio.

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vabbè, qualche decina di italioti in meno, nulla di grave, anzi :asd:

Edited by wolf

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da anni i cento euro per mettere due sensori su quella linea a binario unico c'erano....

ma qualcuno manco quei 100 euro voleva "sprecare" e non mandarli così in qualche conto privato alle cayman.

Se c'erano vuol dire che non sono stati mandati da nessuna parte. O c'erano o non c'erano. Un discorso che potrebbe avere un senso ed essere appoggiato viene scartato in toto appena chi lo pronuncia inizia ad infilarci le cazzate ad effetto, a meno che non sei grillino dentro ovviamente, in tal caso le cazzate ad effetto servono altrimenti non hai la sua attenzione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

non sei sano

 

c'erano o non c'erano

 

se tu i cento euri li spendi in cose giuste, POI non ci sono più

 

se tu i 100 euri non li spendi, ed attendi l'appalto amico che te li porti direttamente alle cayman, POI non ci sono più ugualmente

 

 

ma, nel primo caso, quello da me elencato, NON sono (ancora) andati a finire nel portafoglio del mafioso piddino, nel secondo caso sì

 

100 euro... ecco quanto valgono per il PD quelle vite umane spezzate

 

 

 

e tu fai l'ennesima figura da malato di mente idiota

Share this post


Link to post
Share on other sites

se tu i cento euri li spendi in cose giuste, POI non ci sono più

 

se tu i 100 euri non li spendi, ed attendi l'appalto amico che te li porti direttamente alle cayman, POI non ci sono più ugualmente

Che non li spendi perché attendi l'appalto amico è una tua ricostruzione. Io nel pubblico c'ho lavorato tanto, i problemi sono diversi, la burocrazia è altissima (ma d'altra parte è uno strumento per evitare truffe) e ci si attaccano soprattutto quelli che perdono. Le gare durano tantissimo e i soldi rimangono bloccati per secoli perché ci sono mille garanzie di legge da concedere a tutti i partecipanti e da pretendere a loro volta dagli stessi.

 

Massimo Nitti, direttore generale di Ferrotramviaria, scrive: "non è assolutamente vero che non ci sono soldi. Non è assolutamente vero che ci sono i soldi e non si spendono. Abbiamo il problema che conosciamo noi italiani: i processi autorizzativi in questa nazionale sono il 60-80% più lunghi di qualunque altra nazione in Europa, per non parlare poi delle gare che si appaltano e che restano ferme per qualche anno in attesa di valutazioni del Tar e del Consiglio di Stato. Se ce ne dobbiamo ricordare soltanto quando succedono le tragedie, va bene, fa parte delle regole del gioco, ma non si dica che i soldi ci sono e non si spendono, almeno per quanto riguarda Ferrotramviaria". A giorni scade il termine per la presentazione delle offerte per la gara d'appalto per la progettazione esecutiva e la realizzazione del raddoppio della Corato-Andria e che "per il 26 luglio è fissata l'apertura delle buste"

 

Ben inteso, - i processi autorizzativi in questa nazionale sono il 60-80% più lunghi di qualunque altra nazione in Europa - non perché sia ladro il Governo, che appunto vuole tutelarsi, ma perché sono ladri gli Italiani.

 

Per cui la tua ricostruzione è quella del cazzaro che pur non sapendo un cazzo e non conoscendo nulla vuole sempre infilare una motivazione emotiva, populista, in tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chi era Mattarella da giovane?

 

Un democristiano culo e camicia con De Mita, e della DC sappiamo tutti, ora presidente della repubblica.

Nella DC o ti sporcavi le mani, e la bocca, o facevi la fine di Aldo Moro.

 

La strage in Puglia.

Da anni i cento euro per mettere due sensori su quella linea a binario unico c'erano....

ma qualcuno manco quei 100 euro voleva "sprecare" e non mandarli così in qualche conto privato alle cayman.

 

Poi vedo al TG la faccia del democristiano ai funerali.

Stessa faccia da funerale al ritorno in patria delle nove vittime in Bangladesh.

E dice frasette tipo "faremo giustizia", "troveremo i responsabili", "inaccettabile, inaccettabile ed inaccettabile".

 

A me il fegato diventa marcio.

 

 

 

 

ma stai zitto cazzone che il fegato lo fai marcire a tutte le persone che ti stanno vicino

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cvd

 

Grazie per il copia incolla che dimostra esattamente ciò che ho detto riguardo gli eventi e riguardo la tua malattia mentale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io spero solo che non vadano ad inculare solo quei poveri cristi di capostazione. Se è previsto l'errore umano, in buona fede chiaramente, (non che stessero al cesso a farsi una sega) allora sono innocenti, fossero morte pure 1000 persone.

La colpa è di chi ha permesso che la sicurezza su quella tratta si basasse sull'idea che un essere umano non sbaglia mai, sapendo perfettamente che errore= scontro tra treni.

Se usano un metodo di 50 anni fa, quando il traffico era 100 volte inferiore ad oggi, non è certo colpa della gente che ci lavora, e senza sapere nè come nè quando, sono convinto che sia gente che lavora tanto e pure bene, altrimenti con quel sistema, di incidenti così ce ne sarebbe stato uno al mese. Ho sentito parlare di 200 corse al giorno su quella tratta. Non immagino nemmeno come possa essere a gestire tante partenze e arrivi per telefono. :wallbash:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io spero solo che non vadano ad inculare solo quei poveri cristi di capostazione. Se è previsto l'errore umano, in buona fede chiaramente, (non che stessero al cesso a farsi una sega) allora sono innocenti, fossero morte pure 1000 persone.

Lo deciderà il processo, anche andare in auto è pericoloso e la possibilità di uccidere una persona c'è sempre, però sta al giudice decidere se si è trattato di errore inevitabile o di errore causato da una grave negligenza. Il tuo giudizio è basato solo sull'empatia, ma magari sto tizio la cazzata grossa l'ha fatta davvero.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che non li spendi perché attendi l'appalto amico è una tua ricostruzione. Io nel pubblico c'ho lavorato tanto, i problemi sono diversi, la burocrazia è altissima (ma d'altra parte è uno strumento per evitare truffe) e ci si attaccano soprattutto quelli che perdono. Le gare durano tantissimo e i soldi rimangono bloccati per secoli perché ci sono mille garanzie di legge da concedere a tutti i partecipanti e da pretendere a loro volta dagli stessi.

Per avere una visione così ingenua della gestione della cosa pubblica in merito agli appalti, o ci hai lavorato poco, o sei stato fortunato, o semplicemente non ti accorgi di niente neanche quando hai una montagna di merda sotto al naso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per avere una visione così ingenua della gestione della cosa pubblica in merito agli appalti, o ci hai lavorato poco, o sei stato fortunato, o semplicemente non ti accorgi di niente neanche quando hai una montagna di merda sotto al naso.

O forse io ho seguito per 15 anni quelli in Emilia Romagna, tu quelli a Caserta. Detto da uno che con gli appalti pubblici ci lavora però mi preoccupa. Se è tutta merda, tu come lavori? Paghi le mazzette?

Share this post


Link to post
Share on other sites

O forse io ho seguito per 15 anni quelli in Emilia Romagna, tu quelli a Caserta.

Veramente avrei seguito anche Salerno, Vicenza, Verona e Brescia (direttamente, indirettamente faccio fatica anche ad elencarli).

 

Detto da uno che con gli appalti pubblici ci lavora però mi preoccupa. Se è tutta merda, tu come lavori? Paghi le mazzette?

Ci lavoraVO... no, mai pagato una mazzetta in vita mia, né direttamente né per interposta persona, ecco perché a me e a quelli come me, è sempre stata riservata una percentuale irrisoria della quota di mercato disponibile sul settore. Percentuale di cui non mi sono accontentato e difatti non mi sembra sia un mistero che da qualche anno io faccia tutt'altro mestiere (che a te non piace, ma frega cazzi).

 

Giusto per capire dove stiamo andando a parare... mi potresti dire con quante tipologie di PA diverse hai avuto a che fare, quante modalità di espletamento gara hai visto, quante modalità di valutazione tecnico-economica delle offerte hai visto, e gli importi medi?

 

EDIT: io non ho detto che è tutta una merda, io ho detto che tu, che credi di parlare da chissà quale scranno, hai la stessa visione ingenua che si crea mia nipote a 15 anni quando studia educazione civica a scuola.

Edited by SnakeX_91

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Per avere una visione così ingenua della gestione della cosa pubblica in merito agli appalti, o ci hai lavorato poco, o sei stato fortunato, o semplicemente non ti accorgi di niente neanche quando hai una montagna di merda sotto al naso.

O forse io ho seguito per 15 anni quelli in Emilia Romagna, tu quelli a Caserta. Detto da uno che con gli appalti pubblici ci lavora però mi preoccupa. Se è tutta merda, tu come lavori? Paghi le mazzette?

 

o non sai leggere o continui a credere che modificando le frasi a tuo vantaggio nessuno se ne accorga oppure hai l'olfatto talmente fino che in una montagna di merda tu senti solo il profumo dei fiori o ancora da, buon piddino, neghi l'evidenza quando ti conviene, insomma sei solo un poveretto

 

 

o semplicemente non ti accorgi di niente neanche quando hai una montagna di merda sotto al naso.
Edited by Maletta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci lavoraVO... no, mai pagato una mazzetta in vita mia, né direttamente né per interposta persona, ecco perché a me e a quelli come me, è sempre stata riservata una percentuale irrisoria della quota di mercato disponibile sul settore. Percentuale di cui non mi sono accontentato e difatti non mi sembra sia un mistero che da qualche anno io faccia tutt'altro mestiere (che a te non piace, ma frega cazzi).

Pensavo che pure la cosa di cui ti occupi ora fosse legata a concessioni pubbliche e appalti.

 

 

Prima ti occupavi dei rifiuti in Campania, non mi sembra l'esempio perfetto per dire "in Italia tutto funziona a mazzette". Per i rifiuti in Campania ci sarà da pagare prima il pizzo per garantirsi il diritto di pagare le mazzette, ma non è così ovunque, ci sono tante amministrazioni oneste, con dirigenti onesti che se provi a corromperli ti denunciano. E non mi uscire con la storia "ma ci sono anche lì", lo so, ho fatto il perito per indagini di corruzione nella mia zona, ma sono reati appunto, non la norma, come per la gente non è la norma campare rubando in appartamento né alla gente piacerebbe sentirsi equiparare ad un ladro d'appartamento solo perché una piccola, ma molto fastidiosa, percentuale della popolazione lo fa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Who's Online   0 Members, 0 Anonymous, 12 Guests (See full list)

    There are no registered users currently online

×