Jump to content
Sign in to follow this  
Acchiappa Mostri

Cristina Dalbard - Interdizione

Recommended Posts

L'assistente sociale Cristina Dalbard ha avviato la procedura per interdirmi, (è arrivata ieri la raccomandata)
che sarebbe a dire:
"togliermi la libertà di scegliere perchè incapace di intendere e di volere"
questo è un colpo basso,  ci si mettono pure assistenti sociali  e mia madre che mi fà la guerra in casa.
Io sò cosa voglio e capisco, intendo bene quello che mi succede intorno",
sono cose che ho già dimostrato, chi non è capace di intendere e volere non può fare un xl-it.org
quindi dovrò ancora usare l'unica arma che ho, quella di scrivere nel web.
Non è per la libertà che si fanno le guerre?

Edited by Acchiappa Mostri

Share this post


Link to post
Share on other sites

Condannato al carcere e multato il gestore di un sito di streaming illegale in Italia

Un reclamo presentato alla Polizia Tributaria italiana dall'Ufficio Legale di Sky Italia nel 2012, contro il proprietario e il manutentore di un sito di streaming illegale chiamato xl-it.org  ha portato al successo del procedimento e della condanna del gestore del sito.

Il sito trasmetteva in continuazione una selezione dei canali sportivi di Sky Italia, ed era operativo dalla città italiana di Aosta, tramite un server di streaming basato su macchine OVH L'operatore utilizzava anche una struttura interna di condivisione delle carte per finanziare le sue attività e il feed Sky necessario per l'operazione di streaming.

La persona in questione è stata anche in grado di costruire una squadra di complici che lo hanno aiutato in alcune delle attività necessarie per ottimizzare i ricavi di Adsense per il suo sito, uno dei principali siti per lo streaming illegale in Italia da più di 18 mesi.

In data 26 febbraio il Tribunale di Aosta ha condannato il Sig. Fabio Avondoglio, responsabile della condotta sopra citata, a 8 mesi di reclusione e circa 10 migliaia di euro di multe e spese di ripristino a favore dell'attore. Tutti i computer utilizzati per lo streaming illegale verranno eliminati o sequestrati.  

 

source: https://www.aapa.eu/announcement-operator-of-illegal-streaming-website-in-italy-sentenced-to-jail-and-fined

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il diritto di cronaca, o diritto d'informare, consiste nel diritto a pubblicare tutto ciò che è collegato a fatti e avvenimenti di interesse pubblico o che accadono in pubblico.
Il diritto di cronaca è incluso nell'ordinamento italiano tra le libertà di manifestazione del pensiero.

Diritto di cronaca: https://it.wikipedia.org/wiki/Diritto_di_cronaca

Edited by Acchiappa Mostri
aggiunta di inforrmazioni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tanto per cominciare, ci sarà da qualche parte la mia firma dove vengo informato della denuncia?
io non ho firmato niente. C’è sta firma, dov’è?
E se non ci fosse cosa succederebbe, si rifà il processo?
o chiedo il risarcimento danni direttamente?una partita di calcio che si vedesse più di 3 minuti, non c’è mai stata.
dopo 3 minuti al massimo, chi guardava lo streaming, il video era interrotto con il messaggio
che il player è stato bannato per la violazione del diritto d’autore.
e queste cose credo proprio che saranno registrate e reperibili da vari siti dei player.

Quanta gente frustrata da sti ban ha fatto l’abbonamento ai pacchetti di sky Tv?
dopo aver visto, in quei 3 minuti, quanto lavora bene sky.

E i banner di adsense, sky non li ha mai bloccati sul mio sito.
Chi conosce google adsense sà che può impedire che la pubblicità dei loro prodotti appaia su determinati siti.
Quante persone si saranno abbonate con i banner di sky?


mi hanno chiesto 10’000 euro di multa, io ne chiedo a sky 100’000 e me ne stò ancora basso basso.
mi danno i miei 90’000 e siamo apposto così.

Le tv a pagamento comprano l’esclusiva per trasmettere l’evento sportivo su piattaforma tv,
il web non è una tv, non hanno comprato il diritto di impedire agli utenti di utilizzare la rete internet che è globale.
Solo quando una rete tv acquisterà i diritti esclusivi per tutti i media ecc
– se mai una cosa del genere fosse possibile-
potrà impedire agli utenti di internet di “usare” la rete in tutte le sue possibilità .
Una partita di calcio non è un’opera dell’ingegno e non è tutelabile.

Ok! E detto questo?
Detto questo, niente, devo scontare 8 mesi di carcere,
le multe di migliaia di euro e il mio nome gira su testate giornalistiche di tutto il mondo
colpevole di aver fatto cosa? Niente. Non ho potuto difendermi,
io in tribunale non ci sono stato, non ho mai visto in faccia il giudice,
o l’avvocato che avrebbe dovuto difendermi Si “Avrebbe”, dovuto difendermi,
perchè non ha conoscenze informatiche, indispensabili, per difendermi,
visto che la causa riguarda proprio l’informatica
e non “avrebbe” dovuto accettare il lavoro ed esser pagata, lo stesso.

Non sono stato avvisato delle azioni legali prese nei miei confronti

Io non ho nienter voglia di stare dietro a ste cose, che lo faccia chi lo deve fare per lavoro, i legali.

Una cosa che invece potrebbe essere interessante è vedere il sistem come manda in galera innocenti cittadini di serie B come me, m il giudice non ha pensato che anche se sono un cittadino di serie B scrivo sul mio sito e non siamo 4 gatti, io il contatore degli utenti online l’ho visto arrivarer a 50’000 persone.

Dicevo di interessante che si potrebbe fare, tirare fuori dalle carceri i prigionieri innocenti.
e non saranno pochi.
n questo sito ci si diverte, tante persone abbonate a SkyTv preferiscono venire qui a guardare la partita perchè c’è la chat sotto il video in streaming e siamo tanti, perchè stare soli davanti la tv se qui si può anche tifare insieme?

Chiudo qui la discussione e chi vuol proseguire vada qui: http://www.xl.it.nf
_________________

e dopo veetle player ho usato il player jw ed io non ho mai fatto più srtreaming,, ci sono i dati rtmp e chiunque poteva fare streaming, io no! e il server con adobe flash non erano miei.
Il primo che lanciava lo streaming se lo teneva indisturbato per trasmettere il suo video streaming.

Fabio Avondoglio

 

source: http://fabioavondoglio.altervista.org/le-cose-non-stanno-cosi-come-ci-fanno-credere/

Edited by Acchiappa Mostri

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pazzesco.
Entro qui per scaricare un gioco (!) e casualmente finisco in questa sezione,apro un thread e inizio lentamente la lettura per finire stordito e incredulo di fronte a questa storia. Incredulo non perchè dubiti della veridicità,ma quanto per la sua sur-realtà. Devo ancora leggere tutti i tuoi post Fabio A.,perchè ti confesso che mi addolora leggerne quante ne hai passate,e quanto alla fine sei unicamente vittima di un concatenamento di vicissitudini che hanno dell’inspiegabile. Ma quanto è stridente questo sistema,tante cose non le conoscevo vi ringrazio per avermi vomitato questa realtà.
Ne hai passate di brutte e posso solo immaginare l’angoscia di una nuova condanna. Però ho altresi letto risposte pertinenti da parte degli utenti,dovresti leggere attentamente i consigli,per il caso attuale credo si applicherà la sospensione condizionale ossia: “stai buono per due anni (se il reato è commesso ad un’età superiore ai 21) e chiuderemo un occhio,fai un’altra “cazzata” e pagherai” sostanzialmente.
Qui trovi tutte le informazioni su questo patteggiamento
Ma questo è il lato secondario della faccenda,quello che mi pare di comprendere sia il punto focale della questione è il disagio che continui a nutrire e di cui non sai liberartene. Mi ritrovo empatico di fronte alle ingiustize,e solidale al cospetto del dolore.Tu hai sofferto molto ed è chiaro,ma ciò non toglie che hai ancora il potere di decidere sulla tua vita nonostante essa parve darti tutti i motivi per piegarti agli eventi.Pensa che io studio psicologia e mi viene da ridere quando conclamano i grandi risultati della rivoluzione medica;come la chiusura dei manicomi,la maggiore sensibilità terapeutica e in generale tutto il nauseante ottimismo dei psicofarmaci. Che mucchio di stronzate,siamo passati dalla barbarie della lobotomia alla sottigliezza delle istituzioni.Cambiano i metodi ma persiste il problema.
Ma divago e non voglio rubare il tuo spazio,ora continuo la lettura e ti invito a scrivere perchè non solo credo ti faccia bene ma anche perchè sono incuriosito dalla tua storia. Vorrei poterti dare maggiori consigli,aiutarti in misura piu diretta ai tuoi problemi,ma dovrai accontentarti del mio supporto….
Se hai voglia di farti due chiacchere di tanto mandami un messaggio privato,anche per questioni legali.Ho un parente che ha studiato giurisprudenza ed è una persona in gamba che le cose le sa,se tu hai qualche dubbio specifico non costa nulla sentirlo
 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dice che scrivo cose assurde nella corrispondenza, lei no invece :) sisi certo ...
A casa mia con un suo collega educatore, mamma ed io, a fine della visita ci si alza e gli dico che: "sei ingrassata", era molto magra prima al limite dell'anoressia prima e rispose scrivendo: 
"me lo dicono tutti che sono ingrassata ma non è vero"
Per quel poco che la conosco ho notato che spesso nasconde addirittura a se stessa l'evidenza.
Cristina è laureata, ma molto insicura di se e chiede continuamente la controprova, la conferma del collega l'Andrea Piola alle sue perle di saggezza, l'educatore è già bello se ha un diploma.
Per esempio si parlava della 4rta somministrazioni di farmaci alla mezzanotte l'una
tra le tante cose gli chiese: "ma non si prendono le medicine di notte è vero Andrea?"       
questa perla di saggezza invece di assurdo non ha niente, vero cri-cri?
Ecco è proprio questo scherzo della natura che vuole interdirmi, quando invece andrebbe interdetta lei.

Edited by Mago Morsello

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Who's Online   0 Members, 0 Anonymous, 151 Guests (See full list)

    There are no registered users currently online

×