Vai al contenuto
mmorselli

Un giro in Mongolfiera !

Recommended Posts

Alla fine ho preso il Sigma 17-70. Volevo risparmiare un pò e mi faceva troppo gola la luminosità. E' arrivato stamani ma non ho ancora avuto occasione di testarlo per bene (il tempo oggi fa schifo).

 

Hai fatto benissimo ! Tutti gli obbiettivi hanno un buon motivo per essere comprati, l'importante è non rimanere senza aspettando l'oggetto perfetto all'infinito, e comprare oggetti per gratificarci, perchè ce lo meritiamo :biggrin2:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

queste foto sono tanto perfette da apparire "fredde"...

 

Per le prossime aggiungerò qualche macchia e qualche graffio in stile Tarantino e Rodriguez :rocket:

:whistling::whistling: :chiappe:

cmq nn so se è una cosa diffusa o capita solo a me... quando vedo questi tipi di immagini così ben a fuoco, i colori così "pieni" etc. mi sembra che nn abbiano un anima, boh! :ranting:

Cmq complimenti al fotografo e alla mcchina! :blink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cmq nn so se è una cosa diffusa o capita solo a me... quando vedo questi tipi di immagini così ben a fuoco, i colori così "pieni" etc. mi sembra che nn abbiano un anima, boh! :whistling:

Cmq complimenti al fotografo e alla mcchina! :blink:

 

Non so... a me fanno solo invidia :whistling:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quando vedo questi tipi di immagini così ben a fuoco, i colori così "pieni" etc. mi sembra che nn abbiano un anima, boh! :blink:

 

Non ce l'hanno infatti :biggrin2:

 

Sono solo foto, associazioni di concetti, oggetti e colori messi in modo da stimolare la tua emotività... l'anima ce la devi mettere tu :whistling:

 

Anche trovarle "asettiche" ti costringe ad esternare un'emozione, cosa che non succede quando guardi la piantina con il percorso degli autobus :whistling:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se qualcuno volesse fare un giro, la prossima settimana si ripetono...

 

http://www.comune.carpineti.re.it/Sezione....p;idSezione=184

 

Un aerostato chiamato Amore

Mongolfiere Innamorate:

tutti gli eventi dell'8° raduno internazionale di Mongolfiere di San Valentino a Carpineti (RE)

 

Il cielo è la calamita azzurra che attrae a sé questi cuori gonfiabili che non conoscono altra direzione che quella imposta loro dal sospiro del vento. Basta un attimo di concentrazione, gli occhi chiusi, la memoria che cancella il ricordo della brezza che non sa parlare. E allora nell'aria, niente più che parole d'amore a riempire ogni spazio che appare vuoto ma che – a ben guardare – è talmente invaso dalla passione da dover lanciare verso l'alto messaggi che sono dichiarazioni a forma di mongolfiera.

Anticipata venerdì 6 febbraio dal concerto gratuito a Parco Matilde di Fausto Comunale e Daniela Galli, quella che dal 7 al 15 febbraio 2009 riempirà la tela celeste (e non solo) che sovrasta Carpineti (RE) rappresenta una festa inusuale e senza eguali per gli innamorati, che potranno vivere una celebrazione indimenticabile, e per gli amanti del volo, ostinatamente convinti che per toccare il cielo con un dito non servano ali e motore. Il Comune di Carpineti e Comunicazione in Volo , con il patrocinio dell'Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna e della Provincia di Reggio Emilia , la collaborazione della Provincia di Reggio Emilia, della Comunità Montana dell'Appennino Reggiano, dell'Associazione Augusto per la Vita, di IdeaNatura, di Polisportiva Carpineti, di World Sugar Meeting organizzano infatti Mongolfiere innamorate, ottavo raduno internazionale di mongolfiere di San Valentino.

Per il mio cuore basta il tuo petto, per la tua libertà bastano le mie ali. Dalla mia bocca arriverà fino in cielo ciò che stava sopito sulla tua anima. I versi di Pablo Neruda sono certamente una testimonianza del legame inscindibile tra teoria del volo e anima della poesia romantica. Ma gli aerostati chiariscono che l'amore ha molteplici forme e altrettante definizioni. Nella propria natura volante, il sentimento principe è un viaggio continuo, un'infinita scoperta dei punti di vista compresi tra la terra e il cielo. Sarà infatti un'occasione straordinaria per esplorare il mondo del volo e delle mongolfiere, dando finalmente concretezza al desiderio di vedere il mondo dall'alto, lentamente, lasciandosi trasportare dal vento e dai suoi cambi d'umore. Se le condizioni meteorologiche lo consentiranno, ogni giorno sarà possibile effettuare voli liberi in mongolfiera al costo promozionale di 130,00 euro a persona, per un totale di dodici partenze alla volta delle nuvole (i bambini sono ammessi al volo libero solo se hanno compiuto 6 anni: costo volo per i bambini dai 6 ai 14 anni € 65,00). Gli stand gastronomici garantiscono il gusto, la bustina di zucchero ufficiale realizzata in collaborazione World Sugar Meeting, assicura la dolcezza, l'annullo speciale filatelico dedicato alla manifestazione, per il quale verrà allestito da Poste italiane un ufficio temporaneo in Piazza della Repubblica, cristallizza nella memoria l'attimo in cui l'amore ed il volo, per l'ottava volta, si incontrano a Carpineti.

Ma Mongolfiere Innamorate, come è giusto che sia per proseguire una tradizione ormai consolidata, ha anche un'anima sonora. Sabato 7 febbraio, Parco Matilde ospiterà il concerto della tribute band deiNomadi "Ma noi No", occasione per porre l'accento su un'altra forma di amore: in collaborazione con l'Associazione Augusto per la Vita, verranno raccolti fondi per la costituzione di una borsa di studio a sostegno della formazione di una giovane biologa della divisione angiogenesi molecolare dell'Istituto per la Ricerca e la cura del Cancro di Candiolo ( TO). Durante il raduno saranno inoltre in vendita i cd dei brani " Dall'Alto " e " Con Te" che, rispettivamente, gli Artisti Italiani e Fabrizio Varchetta hanno dedicato alla manifestazione. Il 7 febbraio è però anche il primo giorno in cui le forme dello spazio che è il rifugio di questo amore volante si mostrano imprigionate dall'obiettivo: sabato 7 , Domenica 8, Sabato 14 e domenica 15 febbraio dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 15,00 alle ore 18,00 a Palazzo Cortina in Piazza Matilde di Canossa, prende il via l'esposizione fotografica "Tra cielo e Terra – Fotografando fra le Nuvole e la Natura" a cura dell'Associazione Photo 4 Terzi di Saronno (visitabile anche in settimana, previa prenotazione al numero 348 7419089).

Domenica 8 febbraio dalle ore 11,00 alle ore 15,00 , a volare, ancorati a terra, sono i pensieri, con "Passi, Parole e …. Musica", passeggiata letteraria lungo il Sentiero Matilde, mentre alle 18,00, da Piazza della Repubblica, dove già dalle 9,30 gli stand del Circolo degli Artisti di Reggio Emilia fanno capolino promettendo di tornare sabato 14 e domenica 15, il proverbiale lasciarsi e riprendersi degli innamorati ispira un originale orienteering d'amore: "Coppia, accoppia…. Scoppia e scappa". Ma per qualcosa che sale, c'è qualcuno che scende. E allora ecco che, dalle 14,00, alzando lo sguardo, sarà possibile assistere all'esibizione dei paracadutisti BFU di Reggio Emilia (in caso di maltempo l'esibizione si terrà domenica 15 febbraio ). Il tutto insaporito in ogni senso dalla prima apparizione di mercatini artistici, saponi naturali ed oli, cioccolateria artigianale, tè pregiati , aromatizzati e prelibatezze varie che dalle 10,00 alle 18,00 saranno la colonna sensoriale di Piazza della Repubblica, per replicare il weekend successivo. Dalle ore 16,00 sarà invece il momento della dimostrazione delle tecniche di produzione dei prodotti derivati dal maiale tipici della cultura montanara. Il programma della giornata si completa con l'allestimento, curato da Poste Italiane, di un ufficio temporaneo per l'annullo filatelico speciale dedicato alla manifestazione .

Mercoledì 11 febbraio, alle 21.00, il senso che spinge le mongolfiere innamorate verso il cielo, guida le anime e i cuori intrecciati in quello che forse è la cornice ideale per i grandi poemi della passione. Nel Castello delle Carpinete, che fu proprietà di Matilde di Canossa, "L'amore tra le antiche mura" propone una visita guidata notturna al castello con rievocazione di storie d'amore di epoche lontane.

Ma ancora non basta. Perché dove il cielo si riempie di colori, l'amore parla la lingua della magia: venerdì 13 febbraio, dalle ore 21.00, Parco Matilde si tramuta in un antro in cui ad essere rivelati sono i segreti della passione custoditi negli elementi. In occasione di "Tra Terra e Cielo – Incantesimo dell'amore", Brid, dea della fertilità, prepara in un grande pentolone il filtro dell'amore da offrire a tutte le coppie presenti, prima di lasciare la parola a personaggi esoterici, lettura delle carte, rituali ching e musica dal vivo.

Sabato 14 febbraio 2009, l'amore, e non potrebbe essere altrimenti, è San Valentino. Dalle 9 alle 15.00 non potrà mancare, per chi lo vorrà, la promessa di matrimonio in volo, festeggiata, a partire dalle 18.30, con l'accensione sincronizzata delle mongolfiere illuminate in volo ancorato del Night Glow e dalla romantica cena che alle 20.00 renderà Parco Matilde un raffinato ristorante a lume di candela. Alle 21.30, Donne d'Amore – la canzone poesia, con Michele fenati, Sabrina Ruffini, Vincenzo Fabbri, Vittorio Veroli e Lorella Pirazzini. Alle 23.00, lo Spettacolo Piromusicale a cura della Parente Fireworks chiuderà al Parco Pubblico il Giorno degli Innamorati. A fare da contorno alla giornata, dalle 8,30 alle 19,00, Cioconat in Love nella Zona di decollo Mongolfiere – in replica anche il giorno successivo - e un'immancabile quanto agguerrita edizione delle Olimpiadi dell'Amore alle 15,00.

Non mancheranno giornate dedicate ai bambini, in special modo la chiusura del 15 febbraio con momenti di animazione a partire dalle 15,00 in Zona decollo, e tanti piccoli segnali diretti verso l'unica certezza di un nuovo appuntamento, dal 13 al 21 febbraio 2010, sempre a Carpineti, tra le Mongolfiere innamorate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oibò, mi pare di esserci stato in quei gg a Carpineti... o era l'anno prima..

comunque ricordo che l'organizzatore si chiamava Paolo e l'ho rincontrato altre volte al Ferrara Balloons .

Belle foto comunque, anche se Albuquerque è altra cosa..... :rolleyes:

Modificato da DayByDay

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi è Online   0 Utenti, 0 Anonimo, 55 Ospiti Visualizza tutti

    Non ci sono utenti registrati online

×