Jump to content
micpiv

THE REAL TESTI TOPIK

Recommended Posts

Artista: Francesco Guccini

Album: Guccini Live Collection - Disc 1

Titolo: Autogrill

 

 

 

La ragazza dietro al banco mescolava birra chiara e Seven-up,

e il sorriso da fossette e denti era da pubblicità,

come i visi alle pareti di quel piccolo autogrill,

mentre i sogni miei segreti li rombavano via i TIR...

 

Bella, d' una sua bellezza acerba, bionda senza averne l' aria,

quasi triste, come i fiori e l' erba di scarpata ferroviaria,

il silenzio era scalfito solo dalle mie chimere

che tracciavo con un dito dentro ai cerchi del bicchiere...

 

Basso il sole all' orizzonte colorava la vetrina

e stampava lampi e impronte sulla pompa da benzina,

lei specchiò alla soda-fountain quel suo viso da bambina

ed io.... sentivo un' infelicità vicina...

 

Vergognandomi, ma solo un poco appena, misi un disco nel juke-box

per sentirmi quasi in una scena di un film vecchio della Fox,

ma per non gettarle in faccia qualche inutile cliché

picchiettavo un indù in latta di una scatola di té...

 

Ma nel gioco avrei dovuto dirle: "Senti, senti io ti vorrei parlare...",

poi prendendo la sua mano sopra al banco: "Non so come cominciare:

non la vedi, non la tocchi oggi la malinconia?

Non lasciamo che trabocchi: vieni, andiamo, andiamo via."

 

Terminò in un cigolio il mio disco d' atmosfera,

si sentì uno sgocciolio in quell' aria al neon e pesa,

sovrastò l' acciottolio quella mia frase sospesa,

"ed io... ", ma poi arrivò una coppia di sorpresa...

 

E in un attimo, ma come accade spesso, cambiò il volto d' ogni cosa,

cancellarono di colpo ogni riflesso le tendine in nylon rosa,

mi chiamò la strada bianca, "Quant'è?" chiesi, e la pagai,

le lasciai un nickel di mancia, presi il resto e me ne andai...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Senza lei il tempo sembra

strisciare passando più lento del solito.

Senza lei chiamare un'altra mi sembra

davvero qualcosa di stupido, che vita inutile.

Senza lei bevo fumando e poi mangio bocconi

di piccole lacrime, son diventato pensandoci bene

anche un povero diavolo

e se mi guardo allo specchio

mi sembro più vecchio in un attimo

chissà se impazzirò.

Si può pure andar giù dal balcone

dare un calcio più forte al portone

ma non senti lo stesso dolore

quel sapore di morte nel cuore se tu non ci sei.

Dove sei maledettissimo pezzo di stella

cadendo hai colpito il mio cuore lo sai.

Dove sei senza di te nella vita magari

le altre bastavano per sopravvivere.

Dove sei se fossi stata un miraggio

la bolla d'amore scoppiava in un attimo e poi.

Senza te mi regalavo nei letti al momento

di chi mi desidera potevo vivere così.

Senza lei ho cominciato a vedere l'amore qualcosa di cinico.

L'indifferenza è il vestito che metto ogni sera di solito,

ho quasi voglia di spegnere l'ultima fiamma dell'anima,

ma poi si arrabbia Dio.

La mia febbre continua a salire

quanto male che sento nel cuore

ma ho paura non voglio morire

sono solo un vigliacco d'amore che vive di te

Dove sei.

Share this post


Link to post
Share on other sites

SFUMATURE

 

(A: L. Persico, M. Di Donna - C: M. Messina, M. Iovine, S. Ricci)

 

I giorni scorrono veloci

più di quanto potessi desiderare

le notti sono assai più brevi

di quanto potessi temere

mi mancano già questi luoghi

mi mancano già i vostri nomi

l’essenziale è invisibile agli occhi

il cuore invece no non può ingannarti

 

I pensieri scorrono più veloci della luce

i miei occhi parlano con un’altra voce

i pensieri scorrono più veloci della luce

e ai miei occhi........

 

Impercettibili sfumature

così difficili da dimenticare

così decise da trasformare

sorrisi in lacrime

Impercettibili sfumature

così decise da trasformare

cieli grigi in giornate di sole

il coraggio in mille paure

 

C’è il bianco, il nero e mille sfumature

di colori in mezzo e lì in mezzo siamo noi

coi nostri mondi in testa tutti ostili

e pericolosamente confinanti siamo noi

un po’ paladini della giustizia

un po’ pure briganti, siamo noi

spaccati e disuguali, siamo noi

frammenti di colore, sfumature

dentro a un quadro da finire

Siamo noi, che non ci vogliono lasciar stare

siamo noi, che non vogliamo lasciarli stare

siamo noi, appena visibili sfumature

in grado di cambiare il mondo

in grado di far incontrare

il cielo e il mare in un tramonto

Siamo noi, frammenti di un insieme

ancora tutto da stabilire

e che dipende da noi

capire l’importanza di ogni singolo colore

dipende da noi saperlo collocare bene

ancora da noi, capire il senso nuovo

che può dare all’insieme

che dobbiamo immaginare

Solo noi, solo noi, solo noi...

 

RIT

 

Attimi irripetibili

tutto finisce lo so

ma non voglio partire, no

ancora no, ancora no

ancora no, ancora no...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest paul

Metto in rilievo la discussione :ph34r:

 

Beh, l'ho pinnato e ora nessuno posta più? :cry: :ph34r:

Edited by paul

Share this post


Link to post
Share on other sites

All Apologies Lyrics- Nirvana

 

What else should I be

All apologies

What else could I say

Everyone is gay

What else could I write

I don't have the right

What else should I be

All apologies

 

In the sun

In the sun I feel as one

In the sun

In the sun

I'm married

Buried

 

I wish I was like you

Easily amused

Find my nest of salt

Everything is my fault

I'll take all the blame

Aqua seafoam shame

Sunburn with freezeburn

Choking on the ashes of her enemy

 

In the sun

In the sun I feel as one

In the sun

In the sun

Married, Maried, Maried!

Buried!

Yeah yeah yeah yeah

 

All in all is all we are [x20]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Artista: PROPHILAX :folle:

 

Titolo: Dora la divinita' (Dora daccela ancora)

 

E io mi ricordo Dora ancora di te lo vuoi sapere perchè?

Perche eri veramente un mito anche se adesso non ci sei più...

Ce la davi solo tu

e io sono disperato al punto che anche durante il bidè

ripenso sempre a te e alle orge fatte su quel parquet...

e alle ammucchiate che poi facevi sempre con noi... pure in metropolitana... Dora, daccela ancora!

Non sopravvivo se tu non me la dai!

Dora, daccela ancora

dall'Aldilà tu ritornare dovrai!

Dora daccela ancora! Senza di te io non resisto e perciò...

Dora daccela ancora o nell'oltretomba poi cercarti dovrò!

lo ho provato a sconsigliarti lo so

di far quell'orgia però

non mi ti sei cagata nemmeno un po'

ma quei sei negri haimè erano troppi per te,

non ce l'hai fatta e ci hai lasciato perchè adesso cosa farò,

nel tuo ricordo vivrò insieme agli altri un tempio ti costruirò,

nella speranza che poi un giomo ritornerai e starai sempre insieme a noi

(Rit.) Ormai è un mito e per sempre vivrà, Dora la divinità (Rit.)

Edited by dark0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Better Man Robbie Williams

 

Send someone to love me

I need to rest in arms

Keep me safe from harm

In pouring rain

Give me endless summer

Lord I fear the cold

Feel I'm getting old

Before my time

As my soul heals the shame

I will grow through this pain

Lord I'm doing all I can

To be a better man

Go easy on my conscience

'Cause it's not my fault

I know I've been taught

To take the blame

Rest assured my angels

Will catch my tears

Walk me out of here

I'm in pain

As my soul heals the shame

I will grow through this pain

Lord I'm doing all I can

To be a better man

Once you've found that lover

You're homeward bound

Love is all around

Love is all around

I know some have fallen

On stony ground

But Love is all around

Send someone to love me

I need to rest in arms

Keep me safe from harm

In pouring rain

Give me endless summer

Lord I fear the cold

Feel I'm getting old

Before my time

As my soul heals the shame

I will grow through this pain

Lord I'm doin' all I can

To be a better man

 

:folle::ph34r::asd::ph34r:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lithium - Nirvana

 

I'm so happy because today I've found my friends

They're in my head.

I'm so ugly, that's okay, 'cause so are you

We've broken our mirrors.

Sunday morning is everyday for all I care.

And I'm not scared.

Light my candles, in a daze 'cause I've found God.

 

 

yeah yeah yeah

 

 

I'm so lonely but that's ok I shaved my head.

And I'm not sad.

And just maybe I'm too plain for all I've heard

But I'm not sure.

I'm so excited. I can't wait to meet you there.

But I don't care.

I'm so horny, but that's ok my will is good.

 

 

yeah yeah yeah

I like it, I'm not gonna crack

I miss you, I'm not gonna crack

I love you, I'm not gonna crack

I kill you, I'm not gonna crack

Share this post


Link to post
Share on other sites

Artista: Jamiroquai

Album: Dynamite

Brano: (Don't) Give Hate A Chance

 

Why can't we be together

Can't you love me, don't hate me

I don't see why can't we live together

Baby we can get it on

Maybe we can get along

Assure me, oh destiny

There's a cold streak living inside us

There's no rainbows, just bullets and bones

 

And if you wanna rise up

We can make this hate stop

Now, don't you wanna rise up?

 

We've been giving hate a chance

We got all this love to give, you know

And my love will be running out for us

Can't you feel that there's a life

That hope that we can still survive

As the wind carries every different way

 

So why do we see these colours

It's only skin deep, don't mean a thing

So clear, I don't need this with or others

 

Can't you see its killing us

Can't you see its killing us

Can't you see its killing me

Trigger happy fantasies

So stand up and be so strong now

Freedom is not so far away

If you know you wanna rise up

We can make this hate stop

Now, don't you wanna rise up?

 

We've been giving hate a chance

We got all this love to give you know

And my love will be running out for us

Can't you feel that there's a life

That hope that we can still survive

As the wind carries every different way

 

The wind carries every different way

The wind carries every different way

Every different way

 

Now you've been taking

Our dignity for too long

I want to save this certainty that we hold

And who's right and who's wrong

We're not so different anyway

Words are in this song

Can't we stop the fighting? 'cause

 

We've been giving hate a chance

We got all this love to give you know

And my love will be running out for us

Can't you feel that there's a life

That hope that we can still survive

As the wind carries every different way

 

Don't give this hate a chance

We got all this love to give, you know

And this tree of life will still survive

Until no more people have to cry

 

I say, don't give this hate a chance

We got all this love to give, you know

And this tree of life will still survive

Until no more people have to cry

 

I say, don't give this hate a chance

We got all this love to give, you know

And this tree of life will still survive

Until no more people have to cry

 

 

Bellissimo il ritmo, e bellissimo il testo :napoleon:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Battisti - Io vorrei non vorrei ma se vuoi

 

dove vai quando poi resti sola

il ricordo come sai non consola

quando lei se ne ando' per esempio

trasformai la mia casa in un tempio

 

e da allora solo oggi

non farnetico piu'

a guarirmi chi fu

ho paura a dirti che sei tu

 

ora noi siamo gia' piu' vicini

io vorrei non vorrei ma se vuoi

come puo' uno scoglio arginare il mare

anche se non voglio torno gia' a volare

le distese azzurre e le verdi terre

le discese ardite e le risalite

su nel cielo aperto

e poi giu' il deserto

e poi ancora in alto

con un grande salto

 

dove vai quando poi resti sola

senza ali tu lo sai non si vola

io quel di' mi trovai per esempio

quasi sperso in quel letto cosi' ampio

 

stalattiti sul soffitto

i miei giorni con lei

io la morte abbracciai

ho paura a dirti che per te mi svegliai

 

oramai tra di noi solo un passo

io vorrei non vorrei ma se vuoi

come puo' uno scoglio arginare il mare

anche se non voglio torno gia' a volare

le distese azzurre e le verdi terre

le discese ardite e le risalite

su nel cielo aperto

e poi giu' il deserto

e poi ancora in alto

con un grande salto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Namie Amuro ( 安室奈美恵 ) - All for you

 

Furi mukeba itsumo

Hohoemi ga aru no

NEVER WALK ALONE

 

Guzen wa itsuka

I KNOW soba ni

Anata to iu kiseki ga ita

 

Hanareteru toki mo jikan wa WOE

Kawarazu ni itsumo musubi au

YOU'RE GONNA

BE MY LOVE

 

Mune ni afureta

Meguri au

SOMETHING NEW

Chikara ni shite OH

 

YOU CAN SEE

ALL MY LIFE

Ai ga nanikamo

Wakarazu ni samayotta hi mo

 

Mirai wa CAN'T WAIT

Tadori tsuku mono nanka jyanaku

Egaki dasu titzu no naka

Aruite iko

 

Konna itoshisa ni

Tsutsumareru nante

NEVER FALLING LOVE

 

Sono hitomi no naka

I WILL negau

Eien ni deaeru koto

 

Aitai kimoti wa

Doko kara komi agete kuru no

Kotoba ni wa naranai hodo

 

Setsunai omoi kawaranai

INNOCENT TEARS

Yakusoku suru OH

 

YOU CAN SEE

ALL MY LIFE

Anata datta no

Kono kokoro kaeri tsukeru basho

 

Ashita ni moshi kujikeso ni naru

Sonna hi mo futari naraba

ALL FOR YOU

Nori koete ikeru

 

AH otagai tsutae au ni wa HOE

Kisetsu wa mijika sugiru kedo OH

 

Tatoe donna iro no mirai demo

Shiawase dato shinjiteiru

DARLIN' YOU

 

YOU CAN SEE

ALL MY LIFE

Ai ga nani kamo

Wakarazu ni samayotta hi mo

 

Mirai wa CANT WAIT

Tadori tsuku mono nanka jyanaku

Egaki dasu titzu no naka

Aruite iko

 

YOU CAN SEE

ALL MY LIFE

Anata datta no

Kono kokoro kaeri tsukeru basho

 

Ashita ni moshi kujikeso ni naru

Sonna hi mo futari naraba

ALL FOR YOU

Norikoete ikeru

Edited by p4nd4_77

Share this post


Link to post
Share on other sites

ROBERSPIERRE - OFFLAGA DISCO PAX

 

Ho fatto l'esame di seconda elementare nel 1975

Il socialismo era come l'Universo: in espansione.

La maestra mi chiese di Massimilano Roberspierre:

io le dissi che i giacobini avevano ragione

e che, terrore o no, la rivoluzione francese era stata una cosa giusta.

Lei non ritenne di fare altre domande.

 

Ma abbiamo molti altri ricordi

di quel piccolo mondo antico fogazzaro:

 

L'astronave da 300 punti di Space Invaders...

 

Enrico Berlinguer alla tv...

 

Le vittorie olimpiche di Alberto Juntorena

in nome della rivoluzione cubana...

 

I sandinisti al potere in Nicaragua...

 

Il catechista che votava Pannella..

 

Gli amici del campetto passati dalle Marlboro

direttamente all'eroina alla faccia delle droghe leggere...

 

I fumetti di Zora, la vampira porno,

e la Prinz senza ritorno...

 

Il referendum sul divorzio, che non capivamo perché

se vinceva il "NO" il divorzio c'era, e se vinceva il "SI" non c'era...

 

Anna Oxa a Sanremo conciata come una punk londinese...

 

I Van Halen...

 

La prima sega...

 

La vicina di casa: un travestito ai più noto come Lola

che nostra madre chiamava Antonio con nostro sommo sbigottimento...

 

Jarmila Krtochvilova...

 

Il Toblerone...qualcuno sa perché...

 

Una scritta degli ultras della Reggiana

dopo il raid aereo americano su Tripoli negli anni '80;

diceva "Grazie Reagan, bombardaci Parma!"

 

E poi la nostra meravigliosa toponomastica:

 

via Carlo Marx;

via Ho Chi Minh;

via Che Guevara;

via Dolores Ibarruri;

via Stalingrado;

via Maresciallo Tito;

piazza Lenin a Cavriago;

e la grande banca, non più locale,

con sede in via Rivoluzione d'Ottobre...

 

E infine il mio quartiere:

dove il Partito Comunista prendeva il 74%

e la Democrazia Cristiana il 6%

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBERSPIERRE - OFFLAGA DISCO PAX

 

Ho fatto l'esame di seconda elementare nel 1975

Il socialismo era come l'Universo: in espansione.

La maestra mi chiese di Massimilano Roberspierre:

io le dissi che i giacobini avevano ragione

e che, terrore o no, la rivoluzione francese era stata una cosa giusta.

Lei non ritenne di fare altre domande.

 

Ma abbiamo molti altri ricordi

di quel piccolo mondo antico fogazzaro:

 

L'astronave da 300 punti di Space Invaders...

 

Enrico Berlinguer alla tv...

 

Le vittorie olimpiche di Alberto Juntorena

in nome della rivoluzione cubana...

 

I sandinisti al potere in Nicaragua...

 

Il catechista che votava Pannella..

 

Gli amici del campetto passati dalle Marlboro

direttamente all'eroina alla faccia delle droghe leggere...

 

I fumetti di Zora, la vampira porno,

e la Prinz senza ritorno...

 

Il referendum sul divorzio, che non capivamo perché

se vinceva il "NO" il divorzio c'era, e se vinceva il "SI" non c'era...

 

Anna Oxa a Sanremo conciata come una punk londinese...

 

I Van Halen...

 

La prima sega...

 

La vicina di casa: un travestito ai più noto come Lola

che nostra madre chiamava Antonio con nostro sommo sbigottimento...

 

Jarmila Krtochvilova...

 

Il Toblerone...qualcuno sa perché...

 

Una scritta degli ultras della Reggiana

dopo il raid aereo americano su Tripoli negli anni '80;

diceva "Grazie Reagan, bombardaci Parma!"

 

E poi la nostra meravigliosa toponomastica:

 

via Carlo Marx;

via Ho Chi Minh;

via Che Guevara;

via Dolores Ibarruri;

via Stalingrado;

via Maresciallo Tito;

piazza Lenin a Cavriago;

e la grande banca, non più locale,

con sede in via Rivoluzione d'Ottobre...

 

E infine il mio quartiere:

dove il Partito Comunista prendeva il 74%

e la Democrazia Cristiana il 6%

mitica! :spam:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Artista: Pink Floyd

Album: Meddle

Song: One Of These Days

 

Testo:

 

One of These Days I'm Going To Cut You Into Little Pieces...

 

 

:whistling:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Who's Online   0 Members, 0 Anonymous, 78 Guests (See full list)

    There are no registered users currently online

×