Jump to content
TILTaccitua

E' tutto un equilibrio sopra la follia

Recommended Posts

Interessante.

Apri un topic a parte e valutiamo quell'aggeggio.

Ma serviranno altri dati.

 

Rimanendo sul ragionamento, potresti rispondere alle altre due domande che ti ho fatto oltre a quelle sul tuo impianto fotovoltaico?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Apri un topic a parte e valutiamo quell'aggeggio.

Su Isle? Ma dai, è bello così, PLOT A e PLOT B, come nelle serie TV :D

 

Rimanendo sul ragionamento, potresti rispondere alle altre due domande che ti ho fatto oltre a quelle sul tuo impianto fotovoltaico?

Fammi domande che non rischino minimamente di collegare persone che conosco a cose che potrebbero creargli problemi, e rispondo volentieri. Qui siamo su Internet, mezza parola sbagliata sta su google per anni. Finché la mezza parola parla di me, e solo di me, zero problemi.

 

Il mio fotovoltaico mi pare sia 4.800 di targa, nelle belle giornate segna anche 3.600 sull'inverter

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, non voglio mangiarmi nessuno.

Argomento chiuso riguardo l'amico.

 

 

3600 wattora?

 

Sei esagerato.

Una cosa straeccessiva.

 

Un terzo di quella potenza ti sarebbe stra-avanzato.

Ma capisco che le lampade ciuccino uno sproposito.

 

 

Vogliamo andare all'aggeggio?

Se quell'affare è chiuso... non va da nessuna parte.

Al massimo può esplodere.

 

Ma dal disegno non si capisce nulla... o quasi.

Servono altri dati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mentre se è aperto, ed avviene una sorta di scambio di energia con delle particelle, allora per mezzo del principio di archimede potrebbe....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vogliamo andare all'aggeggio?

Se quell'affare è chiuso... non va da nessuna parte.

Al massimo può esplodere.

Ma dal disegno non si capisce nulla... o quasi.

Servono altri dati.

Per il fotovoltaico, tieni presente che io non ho il gas a casa, cucino e scaldo, acqua sanitaria compresa, tutto a corrente elettrica, consumo molto... Comunque, come ben sai, non usi quella dei pannelli per il tuo impianto, la rimandi in rete e la vendi, in cambio prendi una quota per quella prodotta + una quota per quella che hai consumato tu di quella che hai rivenduto, ergo basta essere un po' affamati di corrente come me (ho fatto anche bollette da oltre 1000 euro) e conviene riempire tutto lo spazio del tetto, e così ho fatto. Mai fatto conti per vedere se ci ho guadagnato o rimesso, l'ho fatto perché mi piaceva l'idea, convinto che almeno il pari lo avrei fatto.

 

 

Riguardo al coso... Partiamo da alcuni punti fermi: un tizio (Roger Shawyer) sono 10 anni che lavora a questa tecnologia, e all'inizio è stato mandato allegramente a cagare, perché appunto gli hanno detto "tu sei matto, sto coso non va da nessuna parte". Qui però non siamo davanti alla fusione fredda di Rossi, ma c'è la NASA che ha certificato che il tizio non è matto e che il sistema funziona. La propulsione misurata è infima, tra i 30 ed i 50 micronewton, come mettere 5 millesimi di grammo su una bilancia a piatti e sperare che si muova, però nello spazio vuoto anche 50 micronewton spostano.

 

Di fatto si trasforma elettricità in spinta, l'unica cosa simile che si era vista fino ad oggi era il motore ionico, ma questo dovrebbe avere un'efficienza energetica molto superiore.

 

I cinesi hanno un progetto parallelo, l'EmDrive che ho lincato appunto, dove hanno dichiarato 720mN, ma si è quasi certi che i cinesi stiano raccontando balle, di fatto non ci sono verifiche sul loro lavoro, mentre della NASA mi fido già di più.

 

Non si trova molto in giro, la maggioranza sono articoli sensazionalisti che sparano cazzate sull'energia dal nulla e le leggi fisiche violate, cose smentite da chi ha progettato questo coso (Guido Fetta, nome molto poco americano, ha preparato quello per la NASA ). E' semplicemente molto innovativo.

 

Che sia chiuso te lo confermo:

 

Q. How can a net force be produced by a closed waveguide?

A. At the propagation velocities (greater than one tenth the speed of light) the effects of special relativity must be considered. Different reference planes have to be used for the EM wave and the waveguide itself. The thruster is therefore an open system and a net force can be produced.

 

 

 

Ho trovato un paper sul sito nasa: http://ntrs.nasa.gov/search.jsp?R=20140006052 (la chiamano "spinta anomala" )

 

 

qui il sito dove ci sarebbe dovuto essere un video, ma è chiuso, mi sa che è un host piccolo e con il risalto mediatico l'hanno sfondato.

 

http://cannae.com/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, è normale che tu adducessi delle giustificazioni sui tuoi consumi elevatissimi, assurdi direi.

 

Ma sei un coltivatore da due soldi, in ogni caso.

Più di 300 grammi al mese mi sa che non fai... circa 1500 euro.

Con quel wattaggio direi che la mia stima è appropriata.

 

Vale la pena rischiare il carcere per 1500 euro?

Per me assolutamente no... ma capisco che chi è senza un lavoro, almeno prima che arrivasse pablito, quei 1500 potessero fare la differenza.

 

 

 

Ora mi studio quell'aggeggio.... mi incuriosisce.

Ogni tanto esce fuori un matto che dice di aver inventato qualcosa di mirabolante.

Poi si scopre che è tutta una cazzata.... ma talvolta basta lavorare sull'idea di base e qualcosa ne esce fuori.

Ok, vado a vedere di cosa si tratta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono riuscito a trovare nulla che spieghi come sono state fatte queste prove.

Nulla.... o meglio, due parole buttate lì.

 

E' un po' pochino per dire "Eureka.... abbiamo inventato la velocità warp", o giù di lì.

 

Mediamente questo genere di meccanismo serve per far abboccare paperoni coglioni che tirino fuori soldi per una ricerca che non darà mai risultati... salvo quelli di far sganciare dollari al paperone.

 

Un po' come la storia del bosone di higgs.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più di 300 grammi al mese mi sa che non fai... circa 1500 euro.

Eh, ma non è una mucca eh? :D Mica produce tutti i mesi la pianta, ci vanno 8 settimane e nel periodo giusto, per cui o coltivi come si deve, o non lo fai.

 

La mia etica comunque dovrebbe esserti chiara: sono a favore della cannabis, ma contrario a chi spaccia, a favore della prostituzione, ma contrario ai magnacci, a favore del P2P, ma contrario a chi ci lucra sopra.

 

Per me se sfruttamento commerciale ci deve essere per queste cose, allora deve essere regolamentato dallo Stato, altrimenti si va di protesta, ma non è protesta se ci lucri, è interesse. La protesta è seria se ci rimetti, non se ci guadagni.

 

Per cui, non spacciando, e non essendo di fatto nemmeno un consumatore, dato che sostanzialmente non me ne frega nulla tranne quando me la passano, che te lo dico a fare :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mmors, ma hai tirato fuori questa minchiata per depistare l'attenzione dalla tua idroponica di cannabis?

No, te l'ho detto, mi piacciono i thread che hanno almeno due plot, se poi non c'entrano una fava uno con l'altro è pure meglio :D

 

 

TILT, l'impressione che ho io è che sia tu in realtà che stai pensando di coltivare in casa, e che stai provando a fare il gioco "c'è un mio amico che..." per giustificare questi studi di fattibilità che stai facendo.

 

Ma non devi :D Nessuno ti giudica, se la usi per te e le tue amiche fai benissimo a coltivare ste piante stupende, poi tu hai manualità, son sicuro che a te le piante crescono, io lascio morire pure le piante finte :folle:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mediamente questo genere di meccanismo serve per far abboccare paperoni coglioni che tirino fuori soldi per una ricerca che non darà mai risultati... salvo quelli di far sganciare dollari al paperone.

Ma la NASA no, dai :D

 

Poi questo mi sembra un progettino, da qualche milione di dollari, la NASA ha in mano progetti da miliardi, che vuoi che gli sposti una cosa così?

 

Un po' come la storia del bosone di higgs.

Andata bene un tot, in questo caso, la truffa... 6 miliardi di Euro è costato LHC + i tre esperimenti :asd:

 

6 miliardi sono una bella cifra... ovviamente molto ben spesa, secondo me.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Per cortesia, rispondi alle mie domande.

E tu rispondi alle mie, sempre per cortesia...

 

 

Vorrei capire meglio sto coso... Ah, se ci fosse Franz. OK, se ci fosse Franz non servirebbe a un cazzo, ma andava detto :folle:

 

Una delle stranezze è che è un sistema chiuso:

 

b286e1fc972c2ca53335f04fc801d47ad9d59226

 

Le microonde rimbalzano dentro il sistema chiuso e spingono contro la parte più grande, producendo una spinta in avanti. Spiegazione: la velocità relativistica di queste microonde fa si che il sistema non sia chiuso... ???!!!

 

Le che spingono coooosaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Morsè urge faccina con doppio facepalm

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Un po' come la storia del bosone di higgs.

Nuoooooo... non tirar fuori certe cose... sennò poi bisognerebbe pigliare davvero il modello standard e spiegare cosa è, e non è, il mitico higgs... (o cosa dovrebbe essere)

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Mmors, ma hai tirato fuori questa minchiata per depistare l'attenzione dalla tua idroponica di cannabis?

No, te l'ho detto, mi piacciono i thread che hanno almeno due plot, se poi non c'entrano una fava uno con l'altro è pure meglio :D

 

 

TILT, l'impressione che ho io è che sia tu in realtà che stai pensando di coltivare in casa, e che stai provando a fare il gioco "c'è un mio amico che..." per giustificare questi studi di fattibilità che stai facendo.

 

Ma non devi :D Nessuno ti giudica, se la usi per te e le tue amiche fai benissimo a coltivare ste piante stupende, poi tu hai manualità, son sicuro che a te le piante crescono, io lascio morire pure le piante finte :folle:

 

Ora ho la certezza che coltivi la cannabis: hai rigirato contro me quello che stai facendo tu.

Un classico; lo hai fatto sempre quando non avevi più argomenti.

 

Sì, sono andato a leggere diversi articoli riguardo la coltivazione di cannabis in casa.

E' nel mio stile approfondire gli argomenti di cui parlo, e non è una novità.

 

Così come è nella mia natura indagare nei miei ricordi.

E' stato semplice mettere insieme l'impalcatura di prove che portano ad una tua coltivazione domestica.

Semplicissimo.

 

Tu hai tirato fuori l'argomento, tu hai parlato delle cose che occorrono e tu hai realizzato tutto ciò.

Corrente elettrica, consumi altissimi, pannelli sovradimensionati, giardiniere per annaffiature temporizzate, canapaio, semi, ak47... e c'è anche un altro particolare ora che mi viene in mente: lo sgabuzzino intercluso in casa.

Già, c'è il problema delle temperature e della diffusione della luce.

 

Tu coltivi maryjuana in casa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Who's Online   0 Members, 0 Anonymous, 5 Guests (See full list)

    There are no registered users currently online

×