Jump to content
Clodo

Google e la mail spiata

Recommended Posts



A convicted sex offender has been arrested after Google flagged images of child abuse found in his GMail account to authorities, according to reports, revealing that the search giant is quietly but methodically watching our email activity for illegal images.




Ora abbiamo una conferma che Google spia le mail, anche senza un ordine di un magistrato. E spia le mail di tutti, non di un bersaglio.


Beninteso, il reato è esecrabile.


IMHO ci sono una serie di punti da tenere in considerazione, come ad esempio


  • c'è un diritto costituzionale violato. e si dimostra che anche le macchine "leggono" la corrispondenza e dal punto di vista degli effetti pratici, non esiste una distinzione tra "scansione automatica" e "lettura"

  • come la mettiamo con la esenzione di responsabilità della piattaforme ? adesso hannon dimostrato di potedr individuare reati, possono invocare esenzione di responsabilita' ? e poi, sarà legittimo chiedere altrettanto a soggetti che tecnicamente "potrebbero", ma non hanno i mezzi economici per attuare questo spionaggio di massa ?

  • possono nascere comportamenti deviati, tipo tizio che manda regolarmente a sempronio mail illegali senza che sempronio le abbia richieste e per questo sempronio finisce denunciato e indagato (e poi vai a dire che era innocente)

  • pedopornografia e' esecrabile. in alcuni paesi anche la pornografia lo è. e in alcuni paesi anche una donna che si mostri senza velo lo è. quale è la cutlura applicabile ?

  • pedopornografia è un reato abietto. anche lo stupro. e il sequestro. e il tentato omicidio. e il ricatto. e l'aggressione. e la truffa e... dove si traccia la linea ? lo decide una società privata quale è il bilanciamento etico che determina il punto in cui lo spionaggio di massa fa scattare la denuncia ?

  • nel momento in cui si ammette che un sistema possa esaminare il payload di una mail (e gli header per fini diversi dalla semplice delivery), come sapere fin dove tale processing si spinge ? contratti ? offerte commerciali ? bozze di brevetti ? disegni di legge ? ispezionare un pezzo di codice che fa istradamento è una cosa, un pezzo di codice che dipende da un DB di "impronte" che è "vivo", è praticamente impossibile.


ho solo io la percezione che Google stia progressivamente assomigliando ad una sovra-autorità, privata, sovranazionale ?



Share this post


Link to post
Share on other sites

 

IMHO ci sono una serie di punti da tenere in considerazione, come ad esempio

1) c'è un diritto costituzionale violato. e si dimostra che anche le macchine "leggono" la corrispondenza e dal punto di vista degli effetti pratici, non esiste una distinzione tra "scansione automatica" e "lettura"

2) come la mettiamo con la esenzione di responsabilità della piattaforme ? adesso hannon dimostrato di potedr individuare reati, possono invocare esenzione di responsabilita' ? e poi, sarà legittimo chiedere altrettanto a soggetti che tecnicamente "potrebbero", ma non hanno i mezzi economici per attuare questo spionaggio di massa ?

3) possono nascere comportamenti deviati, tipo tizio che manda regolarmente a sempronio mail illegali senza che sempronio le abbia richieste e per questo sempronio finisce denunciato e indagato (e poi vai a dire che era innocente)

4) pedopornografia e' esecrabile. in alcuni paesi anche la pornografia lo è. e in alcuni paesi anche una donna che si mostri senza velo lo è. quale è la cutlura applicabile ?

5) pedopornografia è un reato abietto. anche lo stupro. e il sequestro. e il tentato omicidio. e il ricatto. e l'aggressione. e la truffa e... dove si traccia la linea ? lo decide una società privata quale è il bilanciamento etico che determina il punto in cui lo spionaggio di massa fa scattare la denuncia ?

6) nel momento in cui si ammette che un sistema possa esaminare il payload di una mail (e gli header per fini diversi dalla semplice delivery), come sapere fin dove tale processing si spinge ? contratti ? offerte commerciali ? bozze di brevetti ? disegni di legge ? ispezionare un pezzo di codice che fa istradamento è una cosa, un pezzo di codice che dipende da un DB di "impronte" che è "vivo", è praticamente impossibile.

7) ho solo io la percezione che Google stia progressivamente assomigliando ad una sovra-autorità, privata, sovranazionale ?

 

Idiota

 

1) non c'è nessun diritto costituzionale, lo perdi non appena ti affidi a qualcuno che della tua costituzione se ne frega.

Inoltre il servizio è gratuito => nessun diritto

2) certo che possono fare ciò che vogliono

3) hai dato un'idea a servern

4) quella che decide google

5) quella che decide google

6) si spinge fino a "tutto". Sei te che dai i tuoi dati a google. Se te che glieli regali. Cazzi tuoi per quello che ci fa

7) no, ho solo la percezione che i bimbiminkia, attratti dalla gratuità, sono pronti a dar via anche il culo.

come per facebook etc.

Addirittura qualche idiota fa scaricare a google le mail di altri account

:folle:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso che tutto si riassuma in due domande:

 

 

- Quello che fa Google è legale?

- Gli utenti sono consapevoli?

 

 

Non credo che Google compia un atto legalmente perseguibile, saranno stati molto attenti nello scrivere le loro clausole di servizio. Nel caso, comunque, ci sono i tribunali per le cose illegali, mentre i "dubbi etici" sono materia di discussione per blog e forum, ma niente di più.

 

Quello che possono fare entità quali la Comunità Europea, che ha il potere di sanzionare comportamenti irregolari sui suoi mercati, è imporre norme di trasparenza più stringenti, ovvero Google deve informare i suoi utenti in modo chiaro come avviene per gli avvisi del pericolo di cancro sulle sigarette e non come per gli effetti collaterali nel bugiardino di un medicinale, che Google fa determinate e specifiche verifiche (es. riconoscimento delle foto di nudo) e che per determinate ipotesi di reato, specificate, denuncia.

 

Inutile dal punto di vista sociale ovviamente, ma probabilmente è la cosa più etica che si può pretendere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Addirittura qualche idiota fa scaricare a google le mail di altri account

Io, per esempio, è molto comodo come backup, ma non sono idiota, sono consapevole, tu non lo fai perché avrai qualcosa da nascondere, qualcosa di cui ti vergogni, che pensi ti potrebbe mettere in imbarazzo o nei guai. Io no, nelle mie mail non c'è mai nulla di cui non sarei pronto in qualunque momento a prendermi la responsabilità. Se Google le legge non mi crea il minimo problema, anzi... L'importante è che la gente sappia e decida. Gli idioti ovviamente vanno informati e difesi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Addirittura qualche idiota fa scaricare a google le mail di altri account

Io, per esempio, è molto comodo come backup, ma non sono idiota, sono consapevole, tu non lo fai perché avrai qualcosa da nascondere, qualcosa di cui ti vergogni, che pensi ti potrebbe mettere in imbarazzo o nei guai. Io no, nelle mie mail non c'è mai nulla di cui non sarei pronto in qualunque momento a prendermi la responsabilità. Se Google le legge non mi crea il minimo problema, anzi... L'importante è che la gente sappia e decida. Gli idioti ovviamente vanno informati e difesi.

 

Pensa che mi vergogno così tanto che uso addirittura pgp :folle:

E sì, sei manifestamente idiota.

Dare i propri dati a qualcuno, che non sai chi è, e che ne può fare quello che vuole, è idiota.

Certo, ci son tanti che adottano comportamenti idioti.

Tipo fumare.

O bere red bull.

O bere cocacola light misto a piscio di cane.

Scrivere su isle.

:asd:

 

EDIT: giusto per curiosità, quanti manderebbero cartoline con scritti sopra i cazzi propri, invece di buste?

Cosa c'entra l'assumersi la responsabilità?

Sei costretto ad assumertela, in ogni caso.

Non è una tua gentile concessione.

E' un tuo obbligo :asd:

 

La versione brevissima è: usi qualcosa di non sai chi, vieppiù gratuitamente?

Ecchecazzopretendi?

Edited by franzauker2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso che tutto si riassuma in due domande:

 

 

- Quello che fa Google è legale?

- Gli utenti sono consapevoli?

1) perchè, se non lo fosse? Cosa si può fare oggettivamente? Nulla

2) perchè, se non lo fossero? Cosa potrebbero oggettivamente fare? Nulla

 

Morsè, nel mondo dei dingoidioti, di google, di facemerda, dei bitmerda... cosa pretendi?

La privacy? :folle: :folle: :folle: :folle: :folle: :folle: :folle: :folle: :folle: :folle: :folle: :folle: :folle: :folle: :folle: :folle: :folle:

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) perchè, se non lo fosse? Cosa si può fare oggettivamente? Nulla

Sanzioni. 900 Milioni inflitti a Microsoft, 1 Miliardo inflitto a Intel, Google dopo 3 anni di trattative è riuscito ad evitare la multa da 5 Miliardi che gli era stata minacciata, ma solo perché modificherà il motore di ricerca sulla base dell'accordo raggiunto. L'Antitrust fa male, se vuole.

 

 

2) perchè, se non lo fossero? Cosa potrebbero oggettivamente fare? Nulla

Boh... Secondo me non è vero che sei uno scienziato :D

 

 

Ovvio che se l'utente non è consapevole non può fare nulla, è inconsapevole! Ma le leggi devono occuparsi di proteggere gli utenti inconsapevoli, e spesso lo fanno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pensa che mi vergogno così tanto che uso addirittura pgp :folle:

E sì, sei manifestamente idiota.

Dare i propri dati a qualcuno, che non sai chi è, e che ne può fare quello che vuole, è idiota.

Ma anche l'eccesso di precauzione è idiota, perché ha un costo. Se non esci mai di casa di sicuro non fai un incidente in aereo, però poi non esci mai di casa, il guadagno in sicurezza non compensa la perdita in qualità della vita. Io uso Google perché è comodo, SE avessi bisogno di nascondere qualcosa ALLORA saprei utilizzare molti sistemi alternativi, spendendoci tempo e fatica, ma spendere tempo e fatica per evitare qualcosa che molto probabilmente non accadrà, è idiota.

 

EDIT: giusto per curiosità, quanti manderebbero cartoline con scritti sopra i cazzi propri, invece di buste?

Io, se la cartolina fosse più veloce della raccomandata, costasse la metà e avesse la consegna garantita in 24 ore dall'altro capo del mondo. La privacy è solo uno dei fattori, l'importante è la consapevolezza.

 

Ma poi mi chiedo, tu le usi le mail?

 

Perché dici che non usi GMail, ma se dall'altra parte c'è GMail che fai? Telefoni dicendo che non accetti di spedire a quella casella?

 

Perché dici di usare PGP, ma hai addestrato tutti i tuoi contatti all'uso di PGP?

 

Sicuro di non essere un po' cazzaro? O paranoico? O un cazzaro paranoico con ambizioni da scienziato? :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

 


Sanzioni. 900 Milioni inflitti a Microsoft, 1 Miliardo inflitto a Intel...

Sì, infatti è stranoto che micromerda e intel hanno chiuso baracca.

O meglio, se ne sono fottuti alla grande.

L'antitrust non serve a niente, men che meno con riferimento alla privacy

 

Ovvio che se l'utente non è consapevole non può fare nulla, è inconsapevole! Ma le leggi devono occuparsi di proteggere gli utenti inconsapevoli, e spesso lo fanno.
Sei proprio idiota.

Quali leggi? Come fai ad applicare le leggi italiote a "qualcuno" che non si sa neppure dove sia?

E gli utenti sono per definizione inconsapevoli.

Ma questo è il far west.

 

 

 

Ma anche l'eccesso di precauzione è idiota...Io uso Google perché è comodo, SE avessi bisogno di nascondere qualcosa ALLORA saprei utilizzare molti sistemi alternativi, spendendoci tempo e fatica, ma spendere tempo e fatica per evitare qualcosa che molto probabilmente non accadrà, è idiota.
Certo, si chiama "il dingometodo".

Ovvero non so nulla, non faccio nulla, credo che qualcuno regali qualcosa al mondo, e così - per evitare ogni fatica - mi limito a dire SI' a qualsiasi richiesta.

Salvo poi, nel caso, pentirsi.

 

Quando spesso è troppo tardi.

 

 

Io, se la cartolina fosse più veloce della raccomandata, costasse la metà e avesse la consegna garantita in 24 ore dall'altro capo del mondo. La privacy è solo uno dei fattori, l'importante è la consapevolezza.
OK.

Quindi posta pure tutti i tuoi messaggi email, inviati e ricevuti, del 2014.

Abbiamo detto che non ti frega nulla, no?

Ti do io lo spazio dove caricarli.

Se non sei capace (cosa non da escludere) mi offro volontario per fare io il lavoro.

Vediamo se sei davvero così trasparente come affermi.

:folle:


 

 

Ma poi mi chiedo, tu le usi le mail?

Perché dici che non usi GMail, ma se dall'altra parte c'è GMail che fai? Telefoni dicendo che non accetti di spedire a quella casella?

Perché dici di usare PGP, ma hai addestrato tutti i tuoi contatti all'uso di PGP?

Sicuro di non essere un po' cazzaro? O paranoico? O un cazzaro paranoico con ambizioni da scienziato? :D

Non ho idea se uso davvero le mail, e di certo sono sia cazzaro che paranoico.

Anzi sono ILCAZZARO ™ BY IRISOLUTORI

 

Comunque datti da fare con le tue email.

Coraggio... su...

hic Rhodus, hic salta

Poi rivediamo la classifica dei cazzari :folle:

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Ma poi mi chiedo, tu le usi le mail?

 

Perché dici che non usi GMail, ma se dall'altra parte c'è GMail che fai? Telefoni dicendo che non accetti di spedire a quella casella?

 

Perché dici di usare PGP, ma hai addestrato tutti i tuoi contatti all'uso di PGP?

 

Sicuro di non essere un po' cazzaro? O paranoico? O un cazzaro paranoico con ambizioni da scienziato? :D

Non ho idea se uso davvero le mail, e di certo sono sia cazzaro che paranoico.

Anzi sono ILCAZZARO BY IRISOLUTORI

 

Questo per esempio, ma magari c'é qualcosa che mi sfugge.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Who's Online   0 Members, 0 Anonymous, 5 Guests (See full list)

    There are no registered users currently online

×