Jump to content
Fampeg

TnT Village sta per diventare a pagamento

Recommended Posts

 

No, fampeg, ha ragione mmorselli.

Sono indicazioni di provenienza certificata, non di qualità.

E' anche indice di caratteristiche specifiche, non solo di provenienza, quello che fampeg non riuscirà mai a capire, perché richiede un ragionamento a due livelli e lui oltre il primo non va, è che le specifiche caratteristiche non sono di per sé indice di qualità intesa come bontà, ma un indicatore che soggettivamente un consumatore utilizzerà per effettuare una scelta.

 

 

Ma cosa stai dicendo?

 

Il consumatore sceglie un prodotto del genere sicuro della qualità e delle specifiche tipiche del prodotto...

 

Che poi la scelta del consumatore sia soggettiva perché ama maggiormente un tipo di prodotto, nulla ha a che fare con le denominazioni controllate

 

Amo l'olio pugliese, per rimanere nel tuo esempio, per il sapore, il colore e la persistenza , soggettivamente scelgo un olio doc pugliese certificato che so risponderà ai miei bisogni.

 

Ma se cerco un prodotto qualitativamente elevato non necessariamente legato ad un mio gusto soggettivo so che un prodotto doc lo è...

 

Quindi non mischiare inutilmente le cose per prenderti una ragione che non hai.

 

Trovo veramente sconcertante che ci siano ancora delle persone cosi infime da dover mischiare cosi le carte per ottenere una ragione che sulla carta non ha.

 

Cosi non insulti solo l'intelligenza dei tuoi interlocutori, insulti anche la tua .

 

:ehno: :ehno: :ehno:

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

DOC.

Denominazione Origine Controllata.

 

IGP.

Indicazione Geografica Protetta.

 

DOP.

Denominazione Origine Protetta.

 

 

No, fampeg, ha ragione mmorselli.

Sono indicazioni di provenienza certificata, non di qualità.

 

Complimenti smentito in diretta direttamente dal morselli...

sempre peggio

:asd: :asd: :asd:

 

Non direi.

 

Le specifiche fisiche non potranno mai essere specifiche di qualità, se non indirettamente.

 

Le specifiche fisiche, unite a quelle procedurali, unite alle specifiche sanitarie..... quelle sono specifiche di qualità.

 

Un DOC non potrà mai essere una ISO900x.

 

 

Ma non sei in grado di comprendere, con quel volume cerebrale lì.

 

 

Lo senti anche tu lo stridio delle dita su gli specchi....?

 

Ma va a cagare Massi, sei piu stupido di quello che dimostri di essere ...

 

35c1oxx.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le specifiche fisiche, unite a quelle procedurali, unite alle specifiche sanitarie..... quelle sono specifiche di qualità.

E' corretto, ma il marchio DOC comprende tutto questo, il concetto che fampeg non riesce a capire è molto più semplice: un acciaio di qualità non è questione di gusti, un vino di qualità sì, per cui mentre nel caso dell'acciaio la ISO900X indica una qualità oggettiva nel caso del marchio DOC indica solo la corrispondenza a determinate caratteristiche, che poi soggettivamente associ alla qualità, sempre intesa come bontà, perché altrimenti potrei dire che un formaggio di qualità è un formaggio che ha la densità media costante, ma non significherebbe un cazzo per un formaggio.

 

Se io dicessi "Il Lambrusco di Sorbara DOC fa schifo" avrei torto? Non penso proprio, l'essere DOC non lo rende buono, lo rende solo identificabile (per inciso, a me fa davvero schifo quella cocacola alcolica che chiamano Lambrusco)

 

 

La yogurt che compro al Lidl è sempre uguale, mai trovato un barattolo con un sapore diverso in tanti anni, è lo stesso concetto del DOC, ma senza un marchio apposito, io so che comprandolo in quel posto in quella confezione le caratteristiche saranno quelle che mi aspetto, ma nulla di tutto questo indica implicitamente che quello yogurt è buono, in termini assoluti. E' buono per me, e prendo sempre la stessa marca per assicurarmi di avere sempre quello buono per me. A volte questa garanzia richiede un marchio e un ente certificatore, tutto qui.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fai lo stesso errore di fampeg, accetti come caratteristica positiva solo una specifica caratteristica che hai definito tale in base ai tuoi gusti. Il fatto che sia precotto, surgelato e ricotto che informazione dovrebbe darmi? Che non risponde ai canoni di preparazione decisi da Annu83? Il cibo non si può giudicare come una lastra di metallo, dove caratteristiche di resistenza o flessibilità sono determinate meccanicamente. Inoltre tutte le cose VANNO giudicate globalmente, per cui sapore, prezzo e disponibilità non possono essere viste se non come un unico discriminatore di preferenza. Da come scrivi devi essere uno a cui "il buon cibo" piace, che pure a fampeg piaccia mangiare lo si capisce dalla foto, ma questo spesso porta a distorsioni come quelle di chi ascoltando musica classica si convince che tutto il resto della musica seppure si possa ascoltare in qualche occasione sia una merda, perché il numero di variazioni melodiche è inferiore. Sbagliatissimo, perché giudica un fatto prettamente emotivo partendo da un'analisi tecnica.

 

Mi piace il buon cibo come può piacere a tutti... non sono un fanatico, anche se, per deformazione professionale, ormai ci faccio abbastanza caso. Però un conto è essere un amante del "buon cibo", un conto è nutrirsi di minestrone surgelato o sofficini findus. La questione del pane è semplice: è un prodotto industriale, con delle schifezze. Anche io a volte prendo la baguette (non per lavoro, non vorrei mai così male ai clienti) perchè la trovo gustosa. Ma ci sarà un cazzo di motivo se il giorno dopo basta scaldarla un pelo e sembra del giorno stesso, no?

 

 

Dino, Mercadona e Lidl. Io Tenerife l'ho girata tutta, ho pernottato al nord in zona Puerto de la Cruz o in Capitale, ma continuo a preferire il Sud. Tenerife è un luogo per turisti, anche turismo permanente per chi può permetterselo, ma mi sfugge il motivo per cui quelli che stanno al Sud dovrebbero essere polli. Al Sud il clima è migliore, i servizi pure, non che il Nord non sia bello, ma a Puerto de la Cruz ogni tanto piove, a Las Americas, Duque, ecc... quasi mai. Non è che mi fai l'errore del cibo, ovvero ti metti a fare lo snob pure su un'isola che è stata costruita con matita e righello come fosse un parco giochi? Che ci vai a fare tu a Tenerife? A cercare gesù?

 

Al sud i prezzi sono ovviamente maggiori, così come a Puerto e a Santa Cruz, che sono gli unici posti "turistici" del centro nord. Polli inteso in quel senso. Tenerife in due ore la giri per tutto il perimentro, soprattutto con la nuova continuazione autostradale che fino a due anni fa non esisteva, quindi non vedo il motivo per andare a stare in mezzo al casino. Settimana prossima vado giù e mi fermo a Puerto, ma avessi potuto avrei scelto un paese vicino: prezzi sensibilmente più bassi e servizi comunque disponibili.

A Tenerife vai solo per una cosa: il mare. Altro non c'è. Non credo si possa definire una meta "interessante" da altri punti di vista se non del relax marittimo.

 

 

Hai casa là?

 

Dovrebbe essere una domanda pertinente ai cactus? :asd: :asd:

 

Comunque no, ce l'hanno i suoceri (che ci vivono) e ormai da 2 anni le mie vacanze finiscono inesorabilmente per essere quelle. Mio malgrado sto pensando di trovarne una anche se io tendenzialmente patisco il caldo, ma l'Italia sta diventando un po' "inospitale". Fosse per me vivrei nella fredda e frenetica Londra (e qua vado in antitesi a quanto detto prima sul casino e il relax), la trovo interessante e mi piace da matti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se dicessi "Il Lambrusco di Sorbara DOC fa schifo" avrei torto? Non penso proprio, l'essere DOC non lo rende buono, lo rende solo identificabile (per inciso, a me fa davvero schifo quella cocacola alcolica che chiamano Lambrusco)

 

Ci sei o ci fai, ma guarda te dove porta il voler aver ragione a tutti i costi...

 

Ma pensi che addomesticando le parole ti garantisca la ragione?

 

Si solo nel caso che ti abbia a che fare con degli idioti.

 

Se dicessi "Il Lambrusco di Sorbara DOC fa schifo" avrei torto?

 

 

Si avresti torto marcio, i fatto che a te non piaccia non sottintende che faccia schifo, ma solo che a te non piace

Quello che fa schifo è quello che trovi ad 1,50 euro alla lidl, mentre un Paltrinieri a 12 euro alla bottiglia è buono, probabilmente a te non piace perché ti ostini a fare la spesa alla lidl.

 

Ma che cazzo te lo dico a fare , tu sei convinto di essere il latore dell'umana conoscenza

 

Anche tu quindi:

 

35c1oxx.gif

Edited by Fampeg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Morselli oltretutto il buon yogurt che tanto ti piace contiene pectina e carragenina due addensanti gellificanti che danno quella bella consistenza allo yogurt che dovrebbe essere naturalmente presente nello yogurt naturale ...

 

Ottimo prodotto... ma buono....

 

:asd: :asd: :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Al sud i prezzi sono ovviamente maggiori, così come a Puerto e a Santa Cruz, che sono gli unici posti "turistici" del centro nord. Polli inteso in quel senso. Tenerife in due ore la giri per tutto il perimentro, soprattutto con la nuova continuazione autostradale che fino a due anni fa non esisteva, quindi non vedo il motivo per andare a stare in mezzo al casino. Settimana prossima vado giù e mi fermo a Puerto, ma avessi potuto avrei scelto un paese vicino: prezzi sensibilmente più bassi e servizi comunque disponibili.

A Tenerife vai solo per una cosa: il mare. Altro non c'è. Non credo si possa definire una meta "interessante" da altri punti di vista se non del relax marittimo.

Maggiori, ma comunque così bassi rispetto a quelli a cui siamo abituati qui che si pagano volentieri se il posto ti piace di più. Il casino non c'è, c'è gente il giusto, il lungo (lunghissimo) mare del sud lo fai in bicicletta senza investire nessuno, al massimo un po' di slalom ogni tanto... E' il livello di "casino" che piace a me, né troppo né troppo poco, e se vuoi la solitudine in un attimo ti ritiri sulle montagne interne (io andavo sempre sulla Montaña de Guaza a rilassarmi, in un'ora di treking passi dalla spiaggia turistica al monte solitario e brullo che si affaccia sul mare)

 

Tenerife secondo me è molto più che solo mare, è poter noleggiare al volo qualsiasi mezzo a due o quattro ruote a prezzi bassissimi, è attività come parascending, moto d'acqua, parapendio, ecc... in piena libertà e sempre a costi abbordabili (in Italia mezzora di moto d'acqua non solo costa un rene, ma richiede la patente nautica!!!! ), è varietà di paesaggio, poter passare appunto in due ore da spiaggia coi surfisti a zone innevate tra i pini. Non è il posto per andare a figa, se era questo che intendevi.

 

 

 

Comunque no, ce l'hanno i suoceri (che ci vivono) e ormai da 2 anni le mie vacanze finiscono inesorabilmente per essere quelle. Mio malgrado sto pensando di trovarne una anche se io tendenzialmente patisco il caldo, ma l'Italia sta diventando un po' "inospitale". Fosse per me vivrei nella fredda e frenetica Londra (e qua vado in antitesi a quanto detto prima sul casino e il relax), la trovo interessante e mi piace da matti.

De gustibus... Io a Londra manco se mi pagassero vitto, alloggio e 3000 euro al mese per non fare un cazzo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Morselli oltretutto il buon yogurt che tanto ti piace contiene pectina e carragenina due addensanti gellificanti che danno quella bella consistenza allo yogurt che dovrebbe essere naturalmente presente nello yogurt naturale ...

E quindi? Mi hai scambiato per un qualche bio-maniaco? Contiene Pectina e Carregenina? Sai che significa? Che mi piacciono Pectina e Carregenina. Ma sei davvero troppo ottuso...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si avresti torto marcio, i fatto che a te non piaccia non sottintende che faccia schifo, ma solo che a te non piace

Significa la stessa cosa. Il giudizio "fa schifo" non può essere altro che soggettivo. Nessuno può dire "questa cosa è cattiva per chiunque", se dice "è cattiva" può solo sottintendere "per me è cattiva". Anche se lo dice il più grande cuoco del mondo. Ancora una volta ti invito a considerare la differenza che c'è tra "buon acciaio" e "buon formaggio". Io credo tu sia stupido, ma non così stupido da non comprendere una differenza come questa, al massimo così cretino da far finta di non comprenderla per non danneggiare la tesi che ti stai impegnando a sostenere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Si avresti torto marcio, i fatto che a te non piaccia non sottintende che faccia schifo, ma solo che a te non piace

Significa la stessa cosa. Il giudizio "fa schifo" non può essere altro che soggettivo. Nessuno può dire "questa cosa è cattiva per chiunque", se dice "è cattiva" può solo sottintendere "per me è cattiva". Anche se lo dice il più grande cuoco del mondo. Ancora una volta ti invito a considerare la differenza che c'è tra "buon acciaio" e "buon formaggio". Io credo tu sia stupido, ma non così stupido da non comprendere una differenza come questa, al massimo così cretino da far finta di non comprenderla per non danneggiare la tesi che ti stai impegnando a sostenere.

 

Secondo me e' il fatto che un qualcosa possa essere soggettivo che non gli entra neanche con un disegnino :E

Share this post


Link to post
Share on other sites

Indubbiamente psicotico.

Ed indubbiamente è un caso assai interessante.

Stavo documentandomi sul fatto che Fampeg sembra rientrare a pieno titolo negli schizofrenici paranoidi.

 

Faccio un breve copia/incolla.

 

Nella forma paranoide il soggetto schizofrenico, non potendo più venire a patti con una realtà ansiogena e non riuscendo più ad opporre delle valide difese ad un’ambiente ritenuto ostile, decide di “cambiare la realtà”. Egli non pensa più di dover modificare il proprio comportamento ma ritiene di essere vittima delle azioni malevole delle altre persone, perciò è sospettoso, ostile ed elabora deliri che gli consentono di trovare una giustificazione alle proprie sofferenze.

 

 

Indubbiamente sta parlando di Fampeg.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maggiori, ma comunque così più bassi rispetto a quelli a cui siamo abituati

 

:asd: :asd:

 

 

Tenerife secondo me è molto più che solo mare, è poter noleggiare al volo qualsiasi mezzo a due o quattro ruote a prezzi bassissimi, è attività come parascending, moto d'acqua, parapendio, ecc... in piena libertà e sempre a costi abbordabili (in Italia mezzora di moto d'acqua non solo costa un rene, ma richiede la patente nautica!!!! ), è varietà di paesaggio, poter passare appunto in due ore da spiaggia coi surfisti a zone innevate tra i pini. Non è il posto per andare a figa, se era questo che intendevi.

 

Esatto, è vacanza. Due settimane all'anno, poi ti rompi i coglioni. Oltre al cazzeggio (in tutte le sue forme) non c'è altro. Storia, cultura, sticazzi, etc... Nada.

 

 

 

De gustibus... Io a Londra manco se mi pagassero vitto, alloggio e 3000 euro al mese per non fare un cazzo...

 

E meno male che non siamo tutti uguali.... Io due anni fa sarei partito anche per 1000£ al mese lavorando...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esatto, è vacanza. Due settimane all'anno, poi ti rompi i coglioni. Oltre al cazzeggio (in tutte le sue forme) non c'è altro. Storia, cultura, sticazzi, etc... Nada.

Perché, dove passi le giornate di solito sei immerso in storia, cultura? Forse gli sticazzi...

 

Secondo me il top sarebbe svernarci, tre mesi all'anno, ma dovendo scegliere sempre qui o sempre là sceglierei là, la qualità della vita è più alta, e io abito in un posto dove generalmente viene definita alta, però là è un'altra cosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma l'Asia proprio non ti attizza, mmorsè?

Ha un costo della vita estremamente inferiore rispetto a Tenerife, e luoghi incredibili tra cui optare.

 

Nel Laos, per esempio, puoi fare la vita del milionario con poche centinaia di euro al mese.

Bellezze naturali, storiche e artistiche a iosa.

Lo stesso vale per la Cambogia ed il Vietnam.

 

La thailandia è un po' più cara, ai livelli di Tenerife.... ma siamo su un altro pianeta.

Molto simile all'Italia in tutto. Mari e monti, storia, architettura ecc ecc..... tutto al top.

 

Il viaggio aereo andata e ritorno, fuori stagione, a partire da 300 euro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Who's Online   0 Members, 0 Anonymous, 84 Guests (See full list)

    There are no registered users currently online

×